Sorrentino: “Racconto quel burrascoso passaggio dal Chievo al Palermo. Volevo Juve e Roma, poi…”

Sorrentino: “Racconto quel burrascoso passaggio dal Chievo al Palermo. Volevo Juve e Roma, poi…”

Il portiere rosanero ha raccontato quel gennaio turbolento che lo portò a lasciare il Chievo.

Commenta per primo!

Nell’inverno del 2013 Stefano Sorrentino lasciò il Chievo per accasarsi al Palermo.

Fu una scelta particolare, vista anche la difficile classifica dei rosanero che a fine stagione sarebbero retrocessi. Ci fu un vero e proprio muro contro muro tra l’estremo difensore e la dirigenza dei clivensi, alla fine però Sorrentino ottenne il trasferimento che tanto desiderava “Vivevo un momento difficile – ha raccontato al quotidiano L’Arena –. Mi stavo separando, stavo cambiando procuratore, con il direttore Sartori il rapporto era logoro. Pensavo di poter andare alla Roma, poi alla Juve. Per un capriccio le trattative finirono per saltare. Si creò una situazione di tensione. Sono onesto: anch’io non mi piacevo più, ero poco lucido e ci lasciammo male”.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy