Champions League, Salah: “Possiamo vincere la Champions, la Roma non voleva prendere il Liverpool”

Champions League, Salah: “Possiamo vincere la Champions, la Roma non voleva prendere il Liverpool”

Intervistato ai microfoni della CNN, l’attaccante del Liverpool Mohamed Salah ha rilasciato alcune dichiarazioni riguardo alla futura sfida contro la Roma, sua ex squadra

Un faccia a faccia con il passato, quello tra Mohamed Salah e la Roma.

Una delle due semifinali di Champions League sarà Liverpool-Roma. Dopo le dichiarazioni di Jürgen Klopp (che trovate qui), allenatore dei Reds, ha parlato anche Salah, grande ex della partita. L’attaccante egiziano ha ricordato i bei momenti passati nella capitale Italiana, del rapporto con i suoi vecchi compagni e della sua voglia di vincere la

coppa. 

Ho trascorso due grandi anni. Sarà bello tornare a Roma. I tifosi sono incredibili, mi hanno sempre dimostrato amore e rispetto. E’ il mio vecchio club, adoro i tifosi giallorossi e anche loro mi amano ancora. Ho sentito alcuni dei miei ex compagni prima del sorteggio, mi hanno detto tutti: ‘Non vogliamo il Liverpool’. . . Sono in ottimi rapporti con la maggior parte della squadra, siamo ancora amici. Naturalmente ho dei bei ricordi, abbiamo giocato insieme due anni e abbiamo combattuto insieme in tutte le competizioni. Totti? Una persona incredibile. Ha tutto, gli voglio bene. Se possiamo vincere la Champions? Certo che possiamo, siamo in semifinale. Dico sempre che dobbiamo ragionare partita per partita ma siamo in semifinale, tutto può succedere. Nei quarti di finale avevamo tutti la sensazione che dovevamo vincere, quindi possiamo farcela. Mancano due partite allo step decisivo”.

 

 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy