Champions League, Real Madrid-Ajax 1-4: blancos al tappeto, lancieri da applausi si prendono i quarti

Champions League, Real Madrid-Ajax 1-4: blancos al tappeto, lancieri da applausi si prendono i quarti

L’ultima volta che i Blancos non superarono gli ottavi di finale di Champions League accadde nel lontano 2010, quando furono eliminati per mano del Lione

A Madrid finisce un’era, il Real Madrid cede 4-1 in casa all’Ajax e abbandona la Champions League.

I lancieri hanno dominato il match al “Bernabeu” offrendo un calcio spumeggiante che non ha lasciato scampo ai blancos, apparsi spaesati e senza idee offensive. Nel corso del primo tempo dominio totale della compagine olandese che va in rete con Ziyech e Neres serviti splendidamente da due assist al bacio di Tadic. Padroni di casa anche sfortunati che, proprio durante la prima frazione di gioco, colpiscono due legni con Varane e Bale. Nel secondo tempo Ajax straripante che, prima firma il 3-0 con un super-gol di Tadic e poi chiude la gara grazie a un calcio di punizione pazzesco calciato da Schone; in mezzo la rete di Asensio serve solo per le statistiche.

Champions League, Borussia Dortmund-Tottenham 0-1: decide Kane, Spurs ai quarti di finale

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy