Champions League, Juventus-Ajax 1-2: bianconeri irriconoscibili, lancieri in semifinale

Champions League, Juventus-Ajax 1-2: bianconeri irriconoscibili, lancieri in semifinale

Prestazione negativa da parte dei bianconeri che salutano la manifestazione per la quale avrebbero voluto lottare fino al termine della stagione

La Juventus per confermare la sua voglia di la Champions, l’Ajax per provare a stupire e non smettere di sognare.

All’Allianz Stadium di Torino è andata in scena la sfida tra i bianconeri e i lancieri, sfida valevole per il ritorno dei quarti di finale di Champions League. Prestazione per nulla convincente da parte degli uomini guidati da Massimiliano Allegri che hanno subito la rimonta degli olandesi che hanno vinto 2-1 e costretti a salutare la manifestazione. Bianconeri avanti al 28′ con il solito Cristiano Ronaldo che, su corner calciato dalla destra da Pjanic, ha staccato di testa dall’interno dell’area piccola e ha battuto Onana. Il pareggio degli ospiti è arrivato al 34′ grazie a van de Beek che ha sfruttato al meglio una deviazione sull’iniziale conclusione di Ziyech e da pochi passi ha depositato in rete con un preciso piatto destro. La rete della qualificazione l’ha messa a segno de Ligt al 70′ con un perfetto stacco di testa sugli sviluppi di un corner battuto da Schone. Juventus dunque eliminata dalla Champions League, va avanti l’Ajax che attenderà la vincente di Manchester CityTottenham per capire chi dovrà affrontare in semifinale.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy