FOTO, lo striscione degli Etnei durante Catania-Siracusa: “Piangiamo i nostri morti, Palermo rialzati”

FOTO, lo striscione degli Etnei durante Catania-Siracusa: “Piangiamo i nostri morti, Palermo rialzati”

Forte messaggio di solidarietà nei confronti del popolo palermitano da parte del tifo organizzato catanese

Forte messaggio di solidarietà nei confronti del popolo palermitano da parte del tifo organizzato catanese.

Al di là della grande rivalità che divide le due tifoserie in questione, è arrivato anche il sostegno dei tifosi del club etneo in seguito alla tragedia di Casteldaccia, dove la sera del 3 novembre nove persone hanno perso la vita a causa dell’esondazione del fiume Milicia, dovuta alle violente precipitazioni che hanno colpito gran parte della Sicilia soltanto pochi giorni fa.

Dopo i dieci minuti di silenzio annunciati già nella giornata di ieri, infatti, in occasione della sfida di Serie C tra Catania e Siracusa (ancora in corso al momento), i tifosi della Curva Nord dello Stadio Angelo Massimino hanno esposto uno striscione che recita le seguenti parole: “Piangiamo i nostri morti. Sentiamo lo stesso dolore. Noi siamo la Sicilia, Palermo rialzati“.

Foto Curva Catania - Striscione Palermo

Anche dalla Curva Sud, inoltre, un altro striscione di solidarietà: “Essere umani alla base dei nostri ideali. Vicini alle vittime siciliane“.

(Tragedia Casteldaccia, il Palermo Calcio in memoria delle vittime: anche i calciatori presenti ai funerali)

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Carlo - 1 settimana fa

    Ragazzi, è un bellissimo gesto di solidarietà da parte dei cugini catanesi. Perché non mettiamo l’odio da parte, mettiamo una pietra sul passato e facciamo pace con loro? Siamo tutti siciliani, figli della stessa terra. Con l’odio e la violenza non si risolve nulla, con l’amore verso il prossimo sì. Perché Mediagol non approfitta di questo bel gesto e si fa promotrice di questa lodevole iniziativa? Io, per quanto mi riguarda, ringrazio i cugini catanesi per le belle parole per le vittime di Casteldaccia. C’è qualcuno che è d’accordo con me?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Carlo - 1 settimana fa

      Dimenticavo: e a che ci siamo potrebbero fare pace anche la curva nord inferiore e superiore. Siamo una sola squadra. Chiedo troppo?
      E si potrebbe far pace anche con le altre tifoserie d’Italia e diventare una città d’esempio per le altre… Fantascienza?

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. No politically correct - 7 giorni fa

      Io invece non sono d’accordo, viva la sana rivalità, viva gli sfottò, gli insulti e la sfida infinita tra le 2 città e i 2 popoli più grandi della Sicilia, simili per certi versi e totalmente diversi per altri. Ma quello che è sicuro è che per le cose importanti (tipo quando di mezzo c’è la vita delle persone) i catanesi non sono solo cugini ma fratelli e si rema tutti dalla stessa parte

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. RobertoB - 1 settimana fa

    È un gesto di grande significato. Grazie di cuore.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Freddy57 - 1 settimana fa

    Da palermitano questo vi fa onore

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. spargi49 - 1 settimana fa

    Grazie Catania,la Sicilia è una.

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy