Ag. Simeone Jr: “A giugno cercati dal Palermo, ma abbiamo preferito restare un altro anno in Argentina”

Ag. Simeone Jr: “A giugno cercati dal Palermo, ma abbiamo preferito restare un altro anno in Argentina”

L’agente dell’attaccante argentino svela alcuni retroscena di mercato legati al Cholito.

1 Commento

Giovani Simeone vicino all’Italia nel giugno 2015.

E’ questa l’indiscrezione svelata da Leo Rodriguez, agente del giovane attaccante classe 1995. Intercettato dai microfoni di TMW Radio, l’intermediario sudamericano ha così illustrato i retroscena che avrebbero potuto portare il Cholito a calcare i campi della Serie A: “Nel giugno 2015 abbiamo avuto dei contatti con il Palermo – ammette il procuratore -. Addirittura ci incontrammo più volte con la dirigenza rosanero a Buenos Aires. A dirla tutta anche il Carpi manifestò un interesse nei confronti del mio assistito, non sviluppatosi a causa della ristrettezza economica delle casse emiliane, i quali non possedevano le liquidità utili ad acquistare il cartellino del calciatore. Tuttavia, ricevemmo in quel periodo la chiamata di Matias Almeyda, al tempo allenatore del Banfield, a seguito della quale prendemmo la decisione di lasciar maturare il ragazzo in Argentina per un’altra stagione. Col senno di poi – conclude Rodriguez -, credo che la scelta presa allora sia stata quella giusta”.

1 commenti

1 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Licio Trifirò - 2 anni fa

    hai fatto bene!

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy