CLOSING PALERMO, COMUNICATO UFFICIALE PAUL BACCAGLINI

CLOSING PALERMO, COMUNICATO UFFICIALE PAUL BACCAGLINI

Il comunicato ufficiale da parte del presidente Paul Baccaglini sull’operazione Palermo Calcio.

8 commenti

Paul Baccaglini rompe il silenzio: con un comunicato ufficiale apparso sul sito di riferimento del club, il neo presidente rosanero ha voluto precisare quanto segue.

“Come già ricordato in altre occasioni, confermo che in questo momento l’agenda di lavoro viene dettata dai tecnici impegnati nel completamento della due diligence. Come è di prassi in questi casi, c’è un intero team dedicato che si sta occupando di ultimare la due diligence che riguarda tutta la società e le sue attività. Si lavora sui dettagli non solo finanziari, ma anche legali, commerciali, etc. I tecnici al lavoro ci hanno chiesto più tempo e le parti stanno lavorando al cento per cento per soddisfare tutte le richieste con grande tempestività, così da accelerare la chiusura delle operazioni. Una richiesta del tutto coerente all’importanza dell’investimento. Da un lato ci stiamo adoperando in ogni modo per velocizzare il passaggio di proprietà, dall’altro ci stiamo soffermando su ogni minimo dettaglio della futura gestione, così da garantire una stagione pienamente positiva già a partire dal campionato 2017/2018.

Paul Baccaglini“.

8 commenti

8 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. vicio64 - 2 mesi fa

    …..avete gia’ in mente la squadra per risalire?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Affronti - 2 mesi fa

    Siate sereni cmq perché avete amato e onorato la vostra città e la vostra maglia e la continuerete a rispettare, per sempre. Nella buona e nella cattiva sorte. Forza Palermo e nto culo alle strisciate

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 2 mesi fa

    comunque il fatto che sto tizio diventi presidente prima di acquistare il club è chiaramente una mossa del vecchio per non mettere la faccia sulla retrocessione e assumersene le responsabilità…
    chi è quel fesso che da la visibilità a uno che non gli ha ancora manco dato una lira???

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuseppe Di Salvo - 2 mesi fa

    Bla….. bla….. bla……

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. nick - 2 mesi fa

    mi sbaglio o la due diligence e cioè l’analisi dei conti si fa PRIMA di acquistare la squadra???cioè questo diventa presidente annunciano date di closing e dopo ci vengono a dire che stanno controllando i conti???avete mai visto una trattativa senza caparre senza sapere quanto vale la squadra e senza scadenza???prima la colpa era dei ponti del 25 aprile e del primo maggio che aprescindere che in operazioni di tale importanza vengono tenute in conto e manco se poi le avessero fatte all’unicredit sotto casa mia.
    a me dispiace ma sento puzza di supercazzola del friulano e comunque molti addetti ai lavori sospettano che pure che sto closing si farà dietro ci sarà sempre l’innominabile..
    d’altronde a me sto baccaglini parla parla imbonisce i tifosi con stadi centri sportivi e parchi giochi modelli americani giovani ma al quaglio di concreto che dice ???????nulla!
    e lo stesso mz che cede la presidenza senza aver visto i soldi non vi pare strano??e non gli mette manco scadenze?intanto si è risparmiato le contestazioni per la vergognosa stagione

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Gianluca Marraffa - 2 mesi fa

    Vi ricordo che il closing ufficiale del Milan è avvenuto dopo un anno. Tranquilli che arriverà.
    Non state al gioco di questi presunti giornalisti sparsi su Facebook che scrivono la qualsiasi pur di racimolare qualche visita nei loro siti web .

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  7. Giovanni Abbagnato - 2 mesi fa

    Mha, sa come andrà a finire

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  8. Antonino La Torre - 2 mesi fa

    Secondo me siamo vittime di ” Scherzi a Parte ” a sto punto farei intervenire ” Le Iene ” prima che spunta ” Stefania Petix e Striscia la Notizia ” e comunque come si dice a Palermo ” Picciuli un ci nne’ ! ” ………

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy