Closing Palermo: Baccaglini-Zamparini, domani riunione decisiva. Gli scenari

Closing Palermo: Baccaglini-Zamparini, domani riunione decisiva. Gli scenari

Domani la riunione decisiva tra Maurizio Zamparini (venditore) e Paul Baccaglini (acquirente): gli scenari.

7 commenti

Terminato il breve quanto intenso soggiorno di Paul Baccaglini in città. Il presidente del Palermo lascerà nelle prossime ore il capoluogo siciliano per raggiungere la sede dell’incontro con Maurizio Zamparini.

Sede che si intuisce possa essere Londra, dove con molta probabilità avrà luogo la riunione decisiva nell’ambito della chiusura dell’affare relativo al passaggio delle quote societarie. Del resto, appena nove giorni fa, la stessa proprietà comunicava quanto segue.

In data odierna si sono incontrati il presidente del Palermo Calcio Paul Baccaglini e l’attuale proprietario Maurizio Zamparini ed insieme hanno ratificato l’accordo in essere da tempo, in quanto con loro soddisfazione sono finiti in maniera positiva i controlli relativi alla due diligence bancaria. Si prevede pertanto che il passaggio di proprietà, dato i ritardi bancari, avverrà entro il prossimo 30 giugno.

Entro il 30 giugno. Almeno, così si “prevedeva” (riportando il verbo dell’ultima frase della nota ufficiale). Intanto però, nei giorni scorsi l’ex inviato de Le Iene ha raggiunto Palermo, ha parlato ai tifosi e al sindaco e ha spiegato come si potrà vivere per un po’ una sorta di interregno con Maurizio Zamparini. Quanto durerà la cogestione? Non è dato sapersi, per il momento. Ma certo è che la riunione di domani tra le parti possa essere atta a definire, nel modo più chiaro possibile, la situazione. Da una parte vi sarà il potenziale venditore (Zamparini, ndr) e dall’altra i potenziali acquirenti (Baccaglini e gli investitori che per il momento rimangono anonimi, ndr). In mezzo la banca inglese che ha fatto da advisor e che finanzierà l’intera operazione avendo deciso di garantire sulla solidità di Baccaglini, dei suoi soci e dei suoi finanziatori.

Le alternative – scrive l’edizione odierna de La Repubblica – sono due: da una parte, quella che i tifosi sperano non si avveri, Zamparini decide di non vendere; dall’altra, il patron friulano e Baccaglini trovano una intesa, basata soprattutto sul buon senso, e per il Palermo si apre una nuova fase discontinua rispetto al passato. Una terza ipotesi, quella di una collaborazione tra i due soggetti, non sarebbe contemplata.

7 commenti

7 commenti

Inserisci qui il tuo commento

  1. Claudio BM - 3 settimane fa

    Mi fa abbastanza ridere che al non avere patrimonio personale le banche mettono i soldi.. tutti soldi.. ma allora a che servono gli investitori??? Ma leggete quello che scrivete?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Francesco Paolo Sciortino - 3 settimane fa

    Questi signori si permettono di prendere le persone X i fondelli andatate a quel paese basta bigie

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Claudia Cilio - 3 settimane fa

    Se domani non si conclude come speriamo…ci sarà una serie b con lo stadio deserto per protesta!!!!

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Giuliano Culotta - 3 settimane fa

    Il 4 scenario Zamparini rimane la società ha 1 anno e mezzo di vita se nn sale subito e il campionato 2019/2020 nn ci sarà un Palermo calcio se nn in serie D sempre che qualche piccolo imprenditore palermitano nn metta mano al portafogli

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. Sergio Cinà - 3 settimane fa

      l’imprenditore palermitano non ci sarà nemmeno in serie zeta perchè non ha le capacità in in qualsiasi categoria..è la storia che lo dice.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
    2. Walter Marsala - 3 settimane fa

      Ennesimo rinvio…

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Gaspare Mannoia - 3 settimane fa

    Domani colpo di scena ….. il closing non si fa più perché Non convince Zamparini,allora si continua con sig. Zampa a vedere le sue continue scenate di pazzia esortando allenatori, come farà con tedino ancor prima che inizi il campionato. Auguri zampa

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy