L’inarrestabile Zamparini non si ferma al casello: il patron friulano prepara un maxi investimento a Foggia…

L’inarrestabile Zamparini non si ferma al casello: il patron friulano prepara un maxi investimento a Foggia…

Inaugurato, a dieci anni di distanza dallo stanziamento dei fondi, un casello autostradale di fondamentale importanza per lo sviluppo di una fiorente zona industriale nei pressi di Foggia: anche il patron rosanero Maurizio Zamparini pronto a investire nella realizzazione di un’area mista commerciale…

Dopo ben dieci anni dallo stanziamento dei fondi e dall’intuizione dell’allora Ministro alle Infrastrutture Antonio Di Pietro, la Confindustria guidata da Eliseo Zanasi e la struttura tecnica di Comune e Provincia con a capo l’ingegnere capo Potito Belgioioso, ha aperto nella mattinata di ieri il secondo casello autostradale in Zona Asi nei pressi di Foggia, in Puglia.

Sotto l’aspetto imprenditoriale e commerciale il casello autostradale in questione rappresenta un fattore di sviluppo decisamente strategico per l’area industriale di Foggia e dintorni, poiché gli autotrasportatori e tutte le aziende della zona circostante ne usufruiranno per far viaggiare in maniera più fluida e diretta le proprie merci: “Spero che con tutta l’area commerciale situata nei pressi dello svincolo ci possa essere un buono sviluppo. Ci sono Alenia e altre realtà importanti che potranno avvantaggiarsene” – ha dichiarato il caposquadra della manutenzione di Autostrade SpA, Antonio Devanna, a L’immediato.net.

L’ampliamento, come ha sottolineato il direttore del Consorzio Asi, Michelangelo Marseglia, comprende circa 250 ettari di terreno edificabile. In questi ultimi mesi, vi sono state diverse sollecitazioni da parte di importanti imprese e colossi industriali e commerciali a sbarcare in quel di Incoronata, poiché interessati a investire nella zona: Ikea ha fatto domanda, attraverso Sarni che possiede un’area di circa 70 ettari, attorno al GrandApulia e provenienti dall’ex Sfir.

Secondo quanto riportato dal portale d’informazione pugliese L’Immediato.net, arriverà poi di certo Bricomam, mentre il patron del Palermo Calcio, Maurizio Zamparini, attraverso Fabio Porreca, ha depositato una nuova richiesta di licenza in Regione Puglia e in Comune: quella già ottenuta anni addietro, infatti, è scaduta. Secondo i piani del commercio regionali e comunali, il numero uno del club rosanero dovrebbe aprire una superficie mista commerciale con ogni probabilità inerente il business dei mobili.

Proprio lo stesso Michelangelo Marseglia, direttore del Consorzio Asi, ha confermato la presenza di Maurizio Zamparini fra gli imprenditori interessati. Il patron rosanero starebbe trattando con molti gruppi per investire in questa zona che potrebbe risultare decisamente fruttuosa sul piano commerciale: “Su Ikea non abbiamo l’ufficialità, mentre c’è la richiesta di Matrix, un altro impianto misto. Maurizio Zamparini invece sta trattando con molti gruppi, vedremo cosa succederà. C’è poi la realtà di Frisoli SCS, una bellissima impresa. Ma il corpo dell’intervento, quello che cambierà il volto della zona Asi, sarà la piattaforma logistica, che partirà alle spalle della Lotras“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy