Venezia, il ds Angeloni avverte il Palermo: “Vogliamo confermarci. Possiamo giocarcela contro chiunque”

Venezia, il ds Angeloni avverte il Palermo: “Vogliamo confermarci. Possiamo giocarcela contro chiunque”

Le dichiarazioni rilasciate dal direttore sportivo del Venezia in vista della sfida contro il Palermo, in programma venerdì sera allo Stadio “Renzo Barbera”

“Contro il Verona ho visto una squadra con idee, organizzazione tecnico-tattica capace di trasmettere una positività contagiante”.

Parola di Valentino Angeloni. Tre giorni e sarà Palermo-Venezia, match valido per la nona giornata del campionato di Serie B. Intervistato ai microfoni de ‘Il Gazzettino’ in vista della sfida in programma venerdì sera allo Stadio “Renzo Barbera”, il direttore sportivo del Venezia ha detto la sua sul momento della sua squadra dopo il punto conquistato contro l’Hellas Verona.

“L’1-1 contro il Verona è un pareggio importante, arrivato contro una squadra molto forte che dopo soli 8 minuti è stata in grado di passare in vantaggio, una rete che avrebbe ammazzato anche un toro. Ma la squadra ha reagito bene con qualità e giocate, il lavoro svolto dal mister in questi nove giorni è stato evidente, in campo ho visto una formazione combattiva che ha giocato con grande spirito. Abbiamo capito come andando in campo con voglia, determinazione ed organizzazione abbiamo le qualità per potercela giocare con chiunque. È questo uno dei dettagli più importanti emersi dalla gara di domenica, mi auguro di poter rivedere sempre questo tipo di atteggiamento consapevole del fatto che attraverso il lavoro costante possiamo solo migliorare”, sono state le sue parole.

“Adesso è fondamentale confermarsi, è importante che le motivazioni siano alte perché sono quelle a fare andare avanti testa e gambe. Ci vorrà un po’ di tempo per sistemare tutti i meccanismi, ma è chiaro come quello che abbiamo visto in questi nove giorni ci fa ben sperare, ed il pareggio di domenica è la miglior chiusura di questo breve periodo. Dobbiamo restare concentrati e pensare una gara alla volta, continuando a lavorare e crescere seguendo le indicazioni del mister. Dovremo essere convinti ed umili come la squadra ha dimostrato di essere dall’arrivo del mister, continuare sulla strada che abbiamo intrapreso e mantenere lo stesso atteggiamento e la stessa mentalità”, ha concluso Angeloni.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy