Glerean: “Sogno una finale con Venezia e Cittadella. I rosanero saranno molto avvantaggiati, vi spiego perchè…”

Glerean: “Sogno una finale con Venezia e Cittadella. I rosanero saranno molto avvantaggiati, vi spiego perchè…”

Le parole dell’ex allenatore rosanero, Ezio Glerean, sull’importante match tra Palermo e Venezia che si terrà oggi

Tra poche ore avrà inizio Palermo-Venzia, gara valida per la semifinale dei play-off di Serie B.

Tra i tanti spettatori pronti ad assistere all’avvincente match ci sarà anche il tecnico della Marosticense, Ezio Glerean, ex allenatore delle due compagini chiamate a sfidarsi oggi al “Renzo Barbera”. “Sarebbe bello avere una finale Venezia-Cittadella, il top, intanto però vedo che nelle semifinali ci sono tre squadre dove ho allenato, Palermo compreso – ha dichiarato l’ex difensore ai microfoni de “La Nuova Venezia” – la partita di oggi è da tripla, nei playoff la logica a volte sfugge, quando pensi di aver afferrato il risultato positivo, ti ritrovi di fronte a spiacevoli sorprese o viceversa. Il Palermo ha il vantaggio che se non perde, va in finale, mentre il Venezia deve soltanto vincere. Non credo che le due squadre faranno calcoli, sarebbe troppo rischioso. E’ sufficiente un episodio a modificare lo status quo anche all’ultimo secondo”.

Glerean, nel corso dell’intervista, si è anche soffermato sulle rispettive condizioni delle due squadre: “Non conta la categoria, le sensazioni sono sempre le stesse. Conterà molto la condizione fisica e mentale delle due squadre. Il Venezia è una squadra solida, sotto questo punto di vista sono sicuro che giocherà una grande partita, ma ho avuto l’impressione che anche il Palermo abbia ammortizzato bene la mancata promozione diretta. Ho colto una squadra compatta al “Penzo”. Sarà una partita molto interessante da vedere. La pressione del pubblico di Palermo? Stellone ha tanti giocatori di esperienza, non giovani di primo pelo, non credo che il Palermo avvertirà troppo la pressione dello stadio, anzi, penso che i tifosi rosanero saranno il dodicesimo uomo in campo, spingeranno la squadra di Stellone”.

Infine, l’allenatore, ha commentato l’importante il percorso sinora svolto dal Venezia: “Non sono sorpreso. Di solito le neopromosse si fanno sempre valere in Serie B e poi il Venezia ha un carattere eccezionale, è immagine e somiglianza del suo allenatore. Palermo con una partita nelle gambe, il Venezia sarà alla terza in otto giorni. Per settanta minuti il Venezia ha retto mercoledì scorso, oggi è una partita senza ritorno, ogni giocatore troverà energie nascoste. Occhio ai calci piazzati, possono rivelarsi determinanti, e il Venezia in questo fondamentale ha dimostrato di saper far tanto male agli avversari”. 

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Marco Ammannato - 2 anni fa

    Sogna sogna….

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. Marosticenze—? in che serie è????

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. Ma dove allenatore Glerean?

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Cristian Meli - 2 anni fa

    C’è la possibilità di vedere la partita in streaming sono fuori palermo

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Anna Maria Amaride - 2 anni fa

    Sta tirando i piedi GUFO MALEFICO

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  6. Vincenzo Santoro - 2 anni fa

    Glerean chi??

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy