Udinese, Nestorovski: “Sono rimasto in B per aiutare il Palermo nella risalita. Obiettivo? Superare le dieci reti”

Udinese, Nestorovski: “Sono rimasto in B per aiutare il Palermo nella risalita. Obiettivo? Superare le dieci reti”

Le prime parole da neo attaccante dei bianconeri per il centravanti macedone ex Palermo

Ilija Nestorovski e la sua nuova vita all’Udinese.

L’ex attaccante del Palermo, nel giorno della sua presentazione ufficiale, ha parlato del suo passato in rosanero e si è proiettato alla prossima stagione di Serie A.

“Ringrazio, innanzitutto, la società per la fiducia, spero di ripagarla con ciò che so fare, i gol. Sono andato per sei anni di fila in doppia cifra, anche per questa stagione il mio obiettivo deve essere superare i 10 gol. In questi anni ho fatto anche tanti assist, so giocare in movimento e trovare intesa con i compagni, il mio ruolo comunque resta quello di centravanti.
Quando un attaccante è giovane ha poca e esperienza e sbaglia di più sottoporta, io credo di aver acquisito l’esperienza necessaria per essere massimamente incisivo. Sono rimasto due anni in B perché al primo in A il Palermo è retrocesso e volevo aiutarlo a riconquistare la promozione. Ho accolto con entusiasmo la chiamata dell’Udinese, è stata subito la mia prima scelta nonostante le altre offerte, la considero un’opportunità per fare un salto di qualità nella mia carriera. Conosco diversi giocatori dell’Udinese, vivo di calcio 24 ore al giorno. Abbiamo numerosi elementi validi, ora lo dimostreremo sul campo. Ho un buon feeling con tutti i compagni: ho familiarizzato subito con tutti, grazie soprattutto all’aiuto di Jajalo e Perica”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy