l’analisi di Conte