Serie C, ufficiale: il Tribunale dichiara il fallimento della Sambenedettese

Il Tribunale di Ascoli Piceno ha dichiarato il fallimento della Sambenedettese Calcio

sambenedettese

La Sambenedettese è stata dichiarata ufficialmente fallita. 

La Sambenedettese è fallita: questo è quanto deciso dal Tribunale di Ascoli Piceno dopo la situazione difficile in cui versava ormai da diversi mesi il club, che militava nel girone B di Serie C.

Dopo aver dichiarato il fallimento questa mattina, il tribunale, ha concesso l’esercizio provvisorio per permettere alla squadra di San Benedetto del Tronto di disputare i playoff, con primo impegno domenica sul campo del Matelica.

Come riportato dal'”Ansa”, sono stati nominati dal tribunale, come curatori fallimentari i commercialisti Franco Zazzetta, Massimiliano Pulcini e l’avvocato Francesco Voltattorni. Il fallimento era stato chiesto da alcuni fornitori di beni e servizi, ma non dai tesserati benché lamentino di non percepire alcun emolumento da settembre 2020.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy