Serie C – Girone C, il Dg del Catanzaro: “L’assenza dei tifosi la pagano piazze come Palermo. I rosanero stanno tornando tra le prime 6”

Diego Foresti, Dg del Catanzaro, dice la sua sul Girone C

Diego Foresti e la Serie C.

Il direttore generale del Catanzaro, dopo le prime giornate di campionato, prova a fare il punto della situazione in merito al Girone C. Foresti, intervenuto ai microfoni di Radio Punto Nuovo, ha espresso il proprio parere tenendo in considerazione anche e soprattutto l’emergenza Coronavirus che ha colpito il calcio italiano: “Il virus è tornato in autunno e stiamo ora pagando le conseguenze. Il grido del mio presidente non è quello di sospendere ora il campionato ma pensarci prima. Per chi giochiamo? Tifosi non ce ne sono, sponsor pochi, biglietti, introiti pubblicitari. Questo lo paghiamo come piazza importante come può essere Avellino, Palermo, Bari. I mancati incassi delle biglietterie sono pesanti. Per me sarebbe inutile fermarsi un mese e recuperare a dicembre. Le gare da recuperare le stanno recuperando poco alla volta, ora non ci sono molte squadre indietro, c’è proprio l’Avellino, il Bisceglie e qualche altra. Il Palermo in poche settimane le ha recuperate tutte, quindi, credo che la pausa non sia giusta e non sia una soluzione adeguata. La classifica si inizia a delineare intorno alla decima giornata. Quest’anno è un pò diverso. La Ternana si merita di stare lì perchè i risultati parlano chiaro, quando vai a Bari e dai 3 gol ai padroni di casa, quando dai 5 gol ad una squadra come la nostra, vuol dire che sei forte. Il Teramo non è una sorpresa e nel gruppone delle prime 5-6 sta tornando il Palermo e ci siamo noi, Avellino e Juve Stabia“.

Coronavirus Sicilia, il bollettino del 20 novembre 2020: 1.634 nuovi casi. La situazione a Palermo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy