Lecce, Mancosu: “Sabato ci dovremo superare. Palermo? La più forte del campionato, ma le vicissitudini societarie…”

Le dichiarazioni del capitano del Lecce, Marco Mancosu, in vista della sfida contro la formazione rosanero

Manca sempre meno all’attesissima sfida tra Palermo e Lecce, in programma sabato prossimo al Renzo Barbera. 

Tra le gare più attese della 27^ giornata di Serie BKT c’è, di certo, quella tra i rosanero e i giallorossi. Un big match che darà la possibilità ai siciliani di riscattarsi dopo il brutto ko maturato sul campo del Crotone, penultimo in classifica. Momento sicuramente più positivo per la compagine pugliese, reduce, invece, da un successo contro il Verona che gli ha permesso di agganciare il Pescara al 4° posto.

In vista della complicata trasferta di sabato, il trequartista Marco Mancosu, si è soffermato a parlare dello stato di forma della sua squadra in conferenza stampa.

“Ci fa piacere vedere che il nome del Lecce sta tornando in alto come blasone, già a gennaio si era capito che i nostri obiettivi sarebbero cambiati anche se dobbiamo volare basso visto che siamo neo promossi. I prossimi due mesi saranno però decisivi per le nostre ambizioni. Palermo? Se vogliamo dare un’impronta a questo campionato non possiamo sperare negli altri, ma guardare solo in casa nostra. Per me i rosanero sono la squadra più forte del campionato anche se per alcune vicissitudini si ritrovano nel gruppone con le altre. Ci aspettiamo un Palermo arrabbiato soprattutto per la sconfitta contro il Crotone, sappiamo che dare il 100% non basta, dovremo andare oltre quelle che sono le nostre possibilità. Il nostro centrocampo? Tachtsidis ha una carriera che parla per lui, Majer mi ha colpito, gioca semplice a uno o due tocchi, per noi è perfetto avere in squadra un giocatore così“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy