Delio Rossi: “Vietato piangerci addosso, parleremo solo attraverso il campo. Procura? Ho detto alla squadra…”

Delio Rossi: “Vietato piangerci addosso, parleremo solo attraverso il campo. Procura? Ho detto alla squadra…”

Le parole del tecnico del Palermo, Delio Rossi, al termine della gara contro il Cittadella

delio rossi

Sfuma il sogno promozione diretta per il Palermo.

Gli uomini di Delio Rossi pareggiano 2-2 contro il Cittadella e si trovano costretti, in virtù della contemporanea vittoria del Lecce sullo Spezia, ad accontentarsi del 3° posto in classifica che significa playoff. Nestorovski-Trajkovski illudono i siciliani che, in avvio di ripresa, incassano la rimonta degli ospiti con i gol di Diaw e Adorni. Si conclude così una delle settimane più travagliate per il Palermo Calcio, impegnato, oltre che sul campo, nelle aule di Tribunale. Un argomento trattato anche dal tecnico Delio Rossi, intervenuto in conferenza stampa, al triplice fischio.

“Procura? Oggi mi hanno certificato il terzo posto e so che sul campo ho guadagnato questo. So che non è facile. Noi non dobbiamo pensare a ciò che succede fuori, dobbiamo parlare solo attraverso il campo. Solo giocando possiamo dimostrare il nostro valore. Non possiamo farci nulla e non dobbiamo piangerci addosso. Dobbiamo rimboccarci le maniche e dimostrare di essere uomini. Questo è quello che ho chiesto alla squadra”. 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. ivan.palerm_3288084 - 1 anno fa

    Mister Rossi…troppe chiacchere e pochi fatti. 6 punti in 4 partite con pessimo gioco. Personalmente rimpiango Stellone

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy