Cessione Palermo, S. Tuttolomondo: “Nostri obiettivi ben chiari. Serie A? Sarebbe un grande colpo, il nostro progetto…”

Cessione Palermo, S. Tuttolomondo: “Nostri obiettivi ben chiari. Serie A? Sarebbe un grande colpo, il nostro progetto…”

Le dichiarazioni live in conferenza stampa del rappresentante della Arkus Network, Salvatore Tuttolomondo

Nasce il Palermo 2.0.

Il club rosanero è ufficialmente passato nelle mani di Arkus Network che, tramite la società veicolo Sporting Network, ha rilevato le quote della società di Viale del Fante poco meno di una settimana fa. Il gruppo presieduto da Walter Tuttolomondo, questa mattina, durante la consueta conferenza stampa di presentazione, ha illustrato alla stampa presente al “Mondello Palace Hotel”  i progetti pensati per riuscire a salvare e rilanciare il club siciliano.

Tra i presenti anche il rappresentate della Arkus Network, Salvatore Tuttolomondo, espressosi sugli obiettivi prefissati dalla nuova proprietà.

“30 milioni? Abbiamo declinato i nostri limiti, non siamo imprenditori per caso perché sono 80 anni che facciamo impresa. Non siamo un fondo di investimenti ma un modesto gruppo imprenditoriale, oggi hanno bussato in due o tre per fare qualcosa oltre questa cifra ma se la squadra dovesse conquistare la massima serie aumenterebbero di certo. Io già sono sintonizzato sulla Serie B, poi se arrivasse la A sarebbe un grande colpo. Perché Palermo? Io dico sempre che ho sempre lottato nella mia vita, sono un imprenditore che conosce la Sicilia dagli anni ’60 e ho vissuto sia a Caltanissetta che ad Agrigento.Siamo consapevoli da dove siamo partiti ma siamo coscienti di dove poter arrivare, speriamo di poter riportare equilibrio nei conti e stabilità. Lavoriamo step by step e poi capiremo come modulare il nostro intervento, dobbiamo gradatamente riportare il Palermo dalla terapia intensiva in corsia”.

Di Giulia Marraffa.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy