Torino, Mazzarri: “I giocatori della Primavera non vengono valorizzati. Rose? Ecco come dovrebbero essere composte…”

Torino, Mazzarri: “I giocatori della Primavera non vengono valorizzati. Rose? Ecco come dovrebbero essere composte…”

Le parole dell’allenatore del Torino, Walter Mazzarri, rilasciate durante la cerimonia di premiazione del “Golden Boy”

“C’è la tendenza a fare le rose non pensando di poter valorizzare, ad esempio, i migliori delle varie Primavera”.

Così il tecnico granata Walter Mazzarri, durante la cerimonia di premiazione del “Golden Boy”, ha parlato della questione relativa al poco spazio concesso in prima squadra ai talenti che arrivano dal settore giovanile.

“Secondo me bisognerebbe fare una rosa di 22 composta da 4-5 Primavera che stando con la prima squadra possano crescere e allenarsi con campioni – ha dichiarato l’allenatore ai microfoni di “Tuttomercatoweb” – Sicuramente è da stimolo e noi allenatori possiamo dargli qualcosa in più di quello che possono imparare dal settore giovanile”.

Infine, il tecnico ex Napoli, si è soffermato a parlare del “Torino Primavera”: “Noi per esempio ci siamo trovati a dover far allenare in ritiro giocatori in prestito e hanno chiuso la strada a quei tre quattro ragazzi che avrei voluto far stare con noi. A volte quando ci sono questi nuovi corsi e nuovi cicli non si tiene in considerazione questo fattore”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy