Sassuolo-Inter, Spalletti: “Abbiamo perso su rigore, ripartiremo. Ci sono 50 partite da giocare…”

Sassuolo-Inter, Spalletti: “Abbiamo perso su rigore, ripartiremo. Ci sono 50 partite da giocare…”

Le parole del tecnico dei nerazzurri, in seguito alla sconfitta subita nel match contro i neroverdi

Esordio amaro per Luciano Spalletti.

Nel primo match della nuova stagione di Serie A, il Sassuolo è riuscito nell’impresa di battere l’Inter, grazie alla rete siglata da Domenico Berardi su calcio di rigore. Al termine del match il tecnico dei nerazzurri, intervenuto in conferenza stampa, ha espresso la sua opinione in merito alla prestazione dei suoi: “Nel finale ho salutato la terna e ho discusso con loro su certi episodi, ma non è successo nulla e non ho niente da aggiungere. Gli avversari hanno giocato bene e bisogna ammetterlo. Hanno agito in contropiede, hanno lasciato a noi la manovra e intanto si compattavano dietro senza concedere nulla. Lo svantaggio ha complicato tutto e non siamo stati bravi a trovare le contromisure adeguate, anzi abbiamo patito più del dovuto i loro contropiedi improvvisi. Dovremo rifletterci su. Non mi aggrappo certo alle assenze di Skriniar e Nainggolan oppure al ritardo di condizione dei croati. Bisogna valutare quelli che hanno giocato e pensare a sistemare gli errori commessi stasera. Nel complesso i ragazzi hanno fatto quello che avevamo preparato, ma ci siamo fatti sorprendere dall’atteggiamento degli avversari“.

In seguito, sull’atteggiamento da adottare nel corso delle sfide successive: “Le sconfitte insegnano molte cose chiaro che ti mettono in difficoltà perché devi lavorare con zero punti in classifica e soprattutto in questo calcio fatto di tensioni allenarsi e giocare senza avere l’entusiasmo giusto crea sempre delle difficoltà. E poi la reazione secondo me c’è stata: abbiamo preso solo qualche ripartenza di troppo e non siamo riusciti a essergli addosso nella costruzione dell’azione sulla perdita di palla. Se sono preoccupato? Ci sono 50 partite da giocare… Dalbert? Non mi piace parlare dei singoli, specie quando si perde, ma certamente il brasiliano non è stato tempestivo in alcune occasioni. Può fare meglio specialmente dal punto di vista della spinta sulla fascia, ma direi che dobbiamo migliorare tutti. Abbiamo perso su rigore, non facciamo drammi. Ripartiremo“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy