Sampdoria-Inter, Ferrero versione poeta: “Mi rode, contro il cul la ragion non vale…”

Sampdoria-Inter, Ferrero versione poeta: “Mi rode, contro il cul la ragion non vale…”

Una rete di Brozovic decide Sampdoria-Inter, il presidente dei blucerchiati: “Un gran peccato. Dispiace perdere così, avevamo fatto una grande partita”

Sconfitta beffarda per gli uomini di Marco Giampaolo.

Gara intensa ed emozionante soprattutto nel finale quella tra Sampdoria e Inter, che è costata l’espulsione a Luciano Spalletti: nel primo tempo il Var annulla le reti di Nainggolan e Asamoah, nella ripresa, invece, Defrel segna in netto offside ma al ’94 Brozovic non sbaglia, e mette a segno la rete del definitivo 0-1.

Amareggiato il patron Massimo Ferrero, che al termine del match, ha così commentato la vittoria dei nerazzurri: “Mi rode. Ma guarda cosa succede, proprio alla fine, di una partita giocata così bene da parte della Sampdoria. Era un pareggio perfetto”

Volete sapere cosa mi fa pensare questo risultato? Contro il club la ragion non vale – ha proseguito il presidente dei blucerchiati -. Un gran peccato, dispiace perdere così perché avevamo fatto una grande partita, soprattutto nel primo tempo loro non erano esistiti. A conti fatti li avevamo sovrastati, non gli avevamo concesso nemmeno un’occasione da rete. Nessun rimpianto però. Questa serata me la sarei portata dentro per parecchio tempo se avessi incassato una sconfitta del genere da una squadra di un altro livello. L’Inter rimane una grande squadra e noi abbiamo tenuto testa a loro, ribattendo colpo sul colpo. Fino alla fine, fino a quel colpo di culo – ha concluso il numero uno del club di Genova “.

 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy