Sampdoria-Cagliari, Maran: “Prestazione positiva, sconfitta che brucia. Rigore? Definirlo dubbio è poco…”

Le dichiarazioni del tecnico rossoblu, Rolando Maran, a margine della gara contro la compagine di Marco Giampaolo

La Sampdoria batte il Cagliari e vola a 36 punti in classifica.

Dopo tre ko consecutivi, i blucerchiati, tornano al successo nel lunch match della 25^ giornata di Serie A. A decidere, un rigore trasformato in gol da Fabio Quagliarella. Risultato che allontana il Cagliari da Parma e Genoa, rispettivamente a 4 e 5 lunghezze di vantaggio sui sardi.

A margine del ko maturato sul campo dei doriani, il tecnico Rolando Maran, ha analizzato la sfida ai microfoni di “DAZN”.

“La squadra ha fatto quello che doveva fare, poi siamo andati sotto su un rigore dubbio. Inoltre è Gabbiadini che inizia il fallo, il nostro giocatore era davanti. Noi abbiamo fatto tutto quello che dovevamo fare, usciamo sconfitti per un episodio dubbio. Vai a casa senza punti, per via di un rigore del genere. Brucia molto. In questo momento avevamo due giocatori in campo, al netto degli assenti, che hanno stretto i denti per giocare. Oggi abbiamo fatto la prestazione. Senza quell’episodio avremmo commentato un risultato diverso, ma rispetto alle ultime trasferte torniamo a casa consapevoli”.

“Barella trequartista? Ha la capacità di leggere momenti e ruoli, proprio per le sue caratteristiche può ricoprire tutti i ruoli del centrocampo”.

Infine, l’allenatore, si è soffermato sul momento poco positivo vissuto dalla sua squadra: “Si cura attraverso le prestazioni, la squadra è andata in campo e ha giocato. Oggi avremmo meritato un risultato positivo, dobbiamo andare avanti su questo”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy