Roma-Napoli, il duro sfogo di Pallotta: “Il tempo delle scuse è finito, i giocatori dimostrino di avere le p***e”

Le parole del presidente giallorosso, James Pallotta, a margine della sfida contro il Napoli

Prosegue il momento negativo della Roma, battuta all’Olimpico dal Napoli.

Al fischio finale è notte fonda per i giallorossi che, dopo il ko contro la Spal, vengono travolti in casa dagli uomini di Carlo Ancelotti per 4-1. Sconfitta pesantissima, decisa dalle reti di Milik, Mertens, Verdi e Younes, che apre la crisi dei capitolini e mette inoltre a rischio la corsa al quarto posto.

Duro l’attacco al termine della sfida del presidente James Pallotta, sfogatosi tramite Twitter al triplice fischio:

“Tutti sanno cosa è andato storto quest’anno e per questo abbiamo dovuto cambiare. Ma il tempo delle scuse è finito. La partita con la SPAL è inaccettabile, quella di oggi è stata anche peggiore. I giocatori devono lottare e mostrare che hanno le palle. Nessuno ha più alibi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy