Portogallo, Santos: “Contro l’Ucraina servirà particolare attenzione. Ronaldo? Stimola i compagni a dare di più”

Le dichiarazioni del ct della Nazionale portoghese, Fernando Santos, alla vigila della sfida contro l’Ucraina

Cristiano Ronaldo è pronto a tornare in Nazionale.

Dopo un’assenza di quasi nove mesi, l’ex stella dei Blancos, è tornato ad allenarsi con la Seleção in vista dell’inizio delle qualificazioni a Euro 2020. Proprio domani sera, l’attaccante bianconero, scenderà in campo con il suo Portogallo in occasione del match che andrà in scena al Da Luz contro l’Ucraina.

Un grande ritorno di cui, il tecnico Fernando Santos, ha parlato durante la consueta conferenza stampa pre-gara.

Senza di lui o con lui tatticamente cambia poco per noi, certo che con Cristiano Ronaldo aumenta la qualità della squadra e chi va in campo sente una spinta maggiore. Sarebbe un problema avere pochi giocatori bravi, non il contrario. Non mi verrà il mal di testa nel fare la formazione, sono abbastanza esperto… In caso contrario prenderò una aspirina… (risata). Di certo il Portogallo che ha conquistato Euro 2016 è il più forte della storia del Paese, ma domani dovremo stare molto attenti contro l’Ucraina”.

Chiosa finale sulla recente querelle tra Pepe e Felix, che si ritrovano compagni nella Selecao: “Le questioni di club qui non arrivano – taglia corto il difensore ex Real Madrid –, Felix ed io lotteremo entrambi per il bene del Portogallo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy