Parma-Fiorentina, D’Aversa: “Stagione non semplice, fiero della mia squadra. Salvezza? Vi spiego perchè non ho esultato”

Parma-Fiorentina, D’Aversa: “Stagione non semplice, fiero della mia squadra. Salvezza? Vi spiego perchè non ho esultato”

Le parole del tecnico dei ducali, Roberto D’Aversa, a margine della gara contro la Viola

Parma

Il Parma batte la Fiorentina nella 37^ giornata di Serie A.

Passano i ducali nella sfida-salvezza del Tardini andata in scena questo pomeriggio e terminata con il risultato di 1-0. Festeggiano i crociati che, grazie all’autogol di Gerson, conquistano l’aritmetica salvezza ad una giornata dalla fine del campionato condannando così la squadra di Montella alla sesta sconfitta di fila. Traguardo commentato dallo stesso tecnico dei ducali, Roberto D’Aversa, ai microfoni di “Radio Rai 1”.

“Devo dire che a fine partita non ce l’ho fatta nemmeno ad esultare, ero esausto dopo un anno lungo e travagliato. Abbiamo attraversato momenti difficoltà non semplici, ma da quando sono qui i ragazzi sono abituati a stupirmi e solo un gruppo come il mio poteva raggiungere la salvezza con quella situazione di infortuni che abbiamo avuto. Ora ho visto anche la mia famiglia, i miei bambini… Quando perdiamo trasmetto le emozioni anche a loro, a volte si pensa che giocatori e allenatori siano persone diverse ma anche noi viviamo di emozioni. Per me è importante aver consegnato la salvezza a questa squadra e a questa città, sentivo una responsabilità enorme, nel girone di andata si è fatto qualcosa al di sopra delle nostre possibilità, al ritorno la media si è alzata ma i ragazzi ci hanno creduto fino alla fine e abbiamo raggiunto questo obiettivo davanti al nostro pubblico, ci tenevamo molto a rendere orgogliosi i nostri tifosi che ci supportano dall’inizio”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy