Moratti: “Milan? Non ci ho capito niente. Suning ambizioso, l’Inter può far bene”

Moratti: “Milan? Non ci ho capito niente. Suning ambizioso, l’Inter può far bene”

Le parole dell’ex presidente dell’Inter, Massimo Moratti: “Penso che non sia l’Europa League a preoccupare i tifosi del Milan…”

“Non ci capisco niente di quello che sta succedendo al Milan. Spero che con un po’ di buonsenso e di forza da chi ne diventerà proprietario possa riprendere la strada giusta”.

Parola di Massimo Moratti. Diversi sono stati i temi trattati dall’ex presidente dell’Inter, intervistato ai microfoni di RMC Sport: dalla scelta da parte del Milan di puntare sul ritorno di Paolo Maldini, che grazie al possibile ingresso in società di Elliott potrebbe ricoprire il ruolo di responsabile dell’area tecnica, ai calciatori acquistati dal club nerazzurro in vista della prossima stagione.

“L’Inter ha fatto benissimo la sua campagna acquisti, ha tutto per fare bene. È un ottimo team, gli acquisti fatti testimoniano la grande voglia del club di tornare protagonista. I giocatori arrivati parlano chiaro rispetto alle ambizioni della società. Sono fiducioso, sarà ridotto il gap con la Juventus. Se proverei a riportare Rafinha? Si è portato a casa simpatia e gratitudine di tutti i tifosi – ha dichiarato Moratti -, però sono decisioni del mister e della società. Lautaro Martinez? Sono molto curioso. Da tifoso non vedo l’ora di vederlo in campo”.

MILAN – “Il Milan rimane fuori dall’Europa League? Penso che non sia l’Europa League a preoccupare i tifosi. Spero si rafforzino a livello societario, il futuro è quello che conta. Maldini? Maldini è intelligente e fa parte della storia del Milan. Ce n’è più di uno”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy