Milan, parla Baresi: “San Siro la mia seconda casa, ma bisogna guardare avanti. Demolizione? Ecco cosa penso”

Le dichiarazioni del difensore rossonero, Franco Baresi, relative al futuro dello stadio San Siro

 

E’ chiaro che è uno stadio storico, pieno di ricordi, siamo tutti affezionati a San Siro, ma i tempi cambiano e bisogna guardare avanti. Gli interessi sono molti, i club devono fare tante valutazioni. E’ stato già ristrutturato, più di tanto credo non si possa fare”.

Ne è certo Franco Baresi che, intervistato ai microfoni di “Sportnews.eu”, ha parlato del futuro di San Siro: storico stadio di Inter Milan, che nei prossimi mesi potrebbe essere ristrutturato o smantellato. Un’ipotesi, quella della demolizione dell’impianto sportivo,  che l’ex bandiera rossonera sembra non appoggiare.

“Avere uno stadio moderno, confortevole, credo spinga più volentieri il tifoso a seguire la propria squadra. La soluzione migliore sarebbe di non demolirlo e farne un altro. Personalmente sono cresciuto a San Siro e lì ho chiuso la mia carriera. E’ stata la mia seconda casa. Ovviamente sto parlando con il cuore. Certo avere lo stadio di proprietà farebbe la differenza…Un nome per un possibile nuovo impianto? Preferisco non rispondere, certe domande mi mettono in difficoltà”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy