Miccichè: “Inter e Milan devono tornare protagoniste in Serie A, l’alternanza è un elemento di forza…”

Le dichiarazioni del numero uno della Lega Serie A, Gaetano Miccichè, relative ad alcuni dei temi più caldi del campionato italiano

“L’alternanza è sempre un elemento di forza. Io sono convinto che dovranno tornare protagoniste le due milanesi, perché storicamente crea un allargamento della possibilità di vittoria dello scudetto”.

Così il vicepresidente della FIGC, Gaetano Miccichè, si è espresso sull’attuale momento vissuto da Inter e Milan: entrambe reduci da un avvio di stagione piuttosto complicato. Oggi, malgrado le due milanesi occupino – rispettivamente – i terzo e il quarto posto in classifica, la situazione non sarebbe comunque più rosea: l’abissale distanza dalla Juventus capolista, infatti, apparirebbe ormai irrecuperabile.

“Senza nulla togliere al Napoli o alla Roma, che in questi anni hanno reso la vita difficile alla Juve, ma più c’è competitività e alternanza e più interesse c’è sulla Serie A” ha ammesso il presidente di Banca IMI.

Durante l’intervista concessa ai microfoni di “Radio Anch’io Sport”, Miccichè, si è inoltre soffermato a parlare degli obiettivi che lui stesso si sarebbe prefissato: “Uno dei miei obiettivi è migliorare la qualità e i valori di tutta la Serie A. I settori di successo sono quelli dove i fatturati aumentano e gli operatori internazionali si avvicinano, questo è ciò di cui ha bisogno la Serie A: se riusciremo ad aumentare i ricavi, anche le squadre di provincia o delle grandi città che non hanno mai vinto qualcosa di importante negli ultimi anni potranno competere in maniera più rapida con le due o tre che primeggiano. Questo è un campionato molto interessante, se pur con un certo distacco tra la prima e la seconda che rende probabile che la Juve vinca il campionato per l’ottavo anno di seguito. Ma il campionato che ci riserva sempre delle sorprese soprattutto nelle ultime giornate, quindi mai dire mai. E poi c’è grande interesse per la lotta per la Champions e l’Europa League, con tante squadre racchiuse in pochissimi punti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy