Lazio-Parma, Inzaghi: “Vittoria importante, interpretata bene la gara. Derby? Lo guarderò senza nessuna pressione”

Le dichiarazioni del tecnico biancoceleste, Simone Inzaghi, al termine della sfida contro i ducali

Dopo il pari di Firenze, la Lazio, è tornata alla vittoria.

Sorridono i biancocelesti che battono il Parma allo stadio Olimpico per 4-1, riscattando così l’1-1 maturato sul campo della Viola. Successo che permette agli uomini di Simone Inzaghi di volare a 45 punti in classifica e di riprende così la corsa per un posto in Champions League.

Prestazione praticamente impeccabile analizzata, al termine del match, dal tecnico Simone Inzaghi.

“I ragazzi hanno interpretato bene la partita, il primo tempo è stato simile a quello di Firenze dove abbiamo fatto solo un gol, oggi siamo stati più precisi. Con il vantaggio abbiamo gestito, anche se potevamo fare un pochino meglio, Patric aveva chiesto il cambio, Radu ha stretto i denti, avevo dei diffidati e anche Caicedo che ieri nella rifinitura che era affaticato e ha giocato 60 minuti molto bene. Luis Alberto e Marusic stanno bene, queste due settimane sono state molto importanti ora però dovremo essere bravi a sfruttare la sosta perché poi quando si rinizerà avremo cinque partite in due settimane e dovremo gestire le forze e le energie”.

L’allenatore si è inoltre soffermato sulla scelta di arretrare Luis Alberto: “Le stagioni siano differenti l’una dall’altra: lo scorso anno eravamo il miglior attacco in Italia e il quarto in Europa, ora possiamo giocare con Luis Alberto più arretrato e sono costretto a lasciar fuori giocatori importanti ma giocando ogni tre giorni potrò scegliere sapendo che chi scenderà in campo darà il meglio”.

Chiosa finale sul derby di questa sera tra Inter e Milan: “Mi gusterò la partita, a noi cambia poco visto che le due squadre sono ad un punto di differenza l’una dall’altra. Volevo fare i complimenti agli addetti per il campo perché a neanche 15 ore di distanza dalla partita di rugby il campo oggi era in ottimo stato. Le domeniche sono una diversa dall’altra, domenica scorsa ci siamo accontentati di un punto oggi le altre hanno rallentato quindi al di là della classifica bisogna guardare le prestazioni e di questo sono molto contento».

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy