Juventus, Spinazzola: “Con l’Atletico la serata più bella della mia vita. Futuro? Resto qua, l’addio di Allegri…”

Juventus, Spinazzola: “Con l’Atletico la serata più bella della mia vita. Futuro? Resto qua, l’addio di Allegri…”

Le dichiarazioni del terzino sinistro bianconero, Leonardo Spinazzola, relative al suo presente e al suo futuro

Leonardo Spinazzola traccia un bilancio della sua stagione in bianconero.

 

“È il mio primo Scudetto, è stata una giornata bellissima, l’ho vissuta dentro il campo con mia moglie e mio figlio. Mi sono rotto il crociato, non è facile tornare al top e subito”.

Non nasconde la gioia per l’ottavo scudetto conquistato, il numero 37 della Juventus, protagonista di un importante infortunio che lo ha tenuto a lungo lontano dal rettangolo di gioco.

“Con l’Atletico Madrid – ammette Spinazzola – è stata la sera più bella della mia vita, sotto l’aspetto calcistico. Poi in Champions ci sono tutte grandi squadre, va a fortuna e episodi, è una ruota che deve girare sempre bene. Allegri? Quando ci ha comunicato il suo addio eravamo commossi, ci ha dato un bell’effetto, era provato. Lo vedo tutti i giorni, abitiamo nello stesso palazzo, mi dispiace”.

Il giocatore, intervenuto ai microfoni di “Sky Sport” durante l’evento benefico per la Onlus “Insuperabili”, si è inoltre espresso sul momento particolarmente positivo vissuto dalla sua ex squadra: l’Atalanta. “A quel livello c’è da tre anni, non sono stupito. Hanno giocatori di alta qualità, un allenatore che li spinge sempre al massimo. Si sono meritati la posizione in classifica”.

Chiosa finale sul suo futuro: “Ho lottato tanto per tornare, spero di restare per i prossimi dieci anni. Sono sempre stato della Juve, ho sempre sognato, non vedo il motivo. O mi cacciano, altrimenti resto qua”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy