Juventus, l’agente di Rugani svela: “Daniele piaceva al Napoli, ma i bianconeri non l’hanno voluto cedere”. E sul suo futuro…

Le dichiarazioni del procuratore di Daniele Rugani, Davide Torchia, relative all’attuale stato di forma del suo assistito

Torna a fare discutere il futuro di Daniele Rugani.

Malgrado sia in forza alla Vecchia Signora dal 2015, Daniele Rugani, fa sempre più fatica a trovare spazio in squadra. Situazione complicatasi ulteriormente, dopo ritorno di Leonardo Bonucci in bianconero avvenuto nell’agosto scorso. Il giocatore, nonostante lo scarso impiego, sembrerebbe rientrare tutt’oggi nel progetto del club torinese che quest’estate avrebbe rifiutato una generosa offerta avanzata Chelsea di Maurizio Sarri.

Situazione di cui l’agente dello stesso classe ’94, Davide Torchia, ha parlato ai microfoni di “CalcioNapoli24”.

“Il momento di Rugani? E’ al quarto anno di Juventus, è arrivato molto giovane. Se sta ancora qui vuol dire che i parametri di crescita sono stati rispettati. Però è normale che non è facile giocare al posto di certi campioni tutte le domeniche. Non so se Daniele sarà della partita, Allegri nasconde sempre bene le sue carte. Penso farà giocare Bonucci e Chiellini, poi Allegri è molto bravo a cambiare le carte in tavola. Napoli? Sarri apprezzava Rugani, piaceva al Napoli. La Juventus però non ha mai avuto dubbi sul ragazzo. Sarri tatticamente cerca di leggere le giocate avversarie in maniera anticipata, essendo abituato ed avendo questa caratteristica, Rugani aveva queste cose già nel proprio bagaglio. Ambiente Juventus dopo il ko di Madrid? Qualche scoria ci potrebbe essere, ma nel calcio non si sa mai cosa possa succedere. Il Napoli comunque ci deve credere fino alla fine, è lo sport. Finché la matematica non condanna nessuno”.

Chiosa finale sul futuro del difensore: “Futuro Rugani al Napoli? Credo che resterà alla Juve ancora per parecchio tempo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy