Inter, De Vrij: “Spalletti mi convinse a dire sì ai nerazzurri. Icardi? Nessuna distrazione…”

Inter, De Vrij: “Spalletti mi convinse a dire sì ai nerazzurri. Icardi? Nessuna distrazione…”

Le parole del difensore nerazzurro, Stefan De Vrij, relative alla sua scelta di approdare in nerazzurro

Stefan De Vrij si racconta.

Un anno fa il mancato rinnovo con la Lazio che lo avrebbe portato ad approdare all’Inter a parametro zero. In pochi mesi, il classe ’92, sarebbe riuscito a guadagnarsi un importante spazio in squadra: confermandosi un’intuizione di mercato più che azzeccata. Una scelta, quella di trasferirsi in nerazzurro, di cui il difensore avrebbe parlato ai microfoni di “DAZN” alla vigilia della sfida contro il Sassuolo: sfida, in programma domani sera alle 20:30.

“Ricordo la chiamata di Spalletti, non molto prima del momento in cui presi la decisione di venire all’Inter. Mi spiegava perché fosse un bene che io venissi a Milano, per la mia crescita personale e anche per la crescita della società. Poi lui ovviamente non è stato l’unico motivo che mi ha spinto a venire qui. La mia crescita? C’è sempre da migliorare, riguardo spesso le partite per capire le mie scelte, quelle della linea difensiva, cosa manca. Sono i dettagli che fanno la differenza, quando scappi o accorci. I miei errori? Da piccolo me li portavo dietro, ora penso in modo diverso perché il passato non puoi cambiarlo“.

Inevitabile la parentesi relativa all’assenza dei tifosi che, dopo i fatti accaduti durante la sfida Inter-Napoli, non potranno accedere all’impianto sportivo: “Certamente è più bello quando ci sono i tifosi, ma quando l’arbitro fischia io vedo solo la partita, la palla, gli avversari e i compagni. I cori a Koulibaly? Non li ho sentiti, ero concentrato. Solo dopo il rosso ho pensato un attimo ma non ero sicuro. Poi ho visto tutte le notizie dopo la partita e avevo capito“.

Chiosa finale su Mauro Icardi, il cui rinnovo tarderebbe ancora ad arrivare: “In area è micidiale, difficile da marcare, perché aspetta che tu guardi il pallone per prenderti alle spalle, in questo periodo io sinceramente lo vedo bene. Si allena bene, è concentrato, non noto cambiamenti“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy