Fiorentina-Torino, Mazzarri: “Partiti male, ma potevamo vincerla. Champions League? Ecco la mia idea”

Le dichiarazioni del tecnico granata, Walter Mazzarri, a margine della sfida contro la Viola

Si chiude sull’1-1 il match tra Fiorentina e Torino, valido per la 29^ giornata di Serie A.

Dopo il ko interno con il Bologna, la formazione di Walter Mazzarri, matura solo un pari all’Artemio Franch e allontana così la zona Europa League. Risultato deludente per entrambe le compagini, costrette a dividere la posta in palio.

Sfida analizzata proprio dal tecnico della compagine piemontese, Walter Mazzarri, al triplice fischio.

“Potevamo fare meglio, non sono soddisfatto di come abbiamo giocato – ha ammesso l’allenatore ai microfoni di “Sky Sport” –  anche se un punto qua non è da buttar via. Siamo partiti malissimo, eravamo frastornati. E questo è uno dei motivi per cui la prova non mi è piaciuta. A volte ci facciamo gol da soli, ogni tanto siamo un po’ bischeri. La Fiorentina in mezzo era forte, anche in difesa avevamo bisogno della parità numerica. Le tre punte a volte le ho messe, ma servono i presupposti. Ci sono anche gli esterni offensivi come Berenguer oggi. Ci sono stati momenti in cui potevamo vincerla. A Torino se le cose si fanno bene c’è anche la possibilità di sognare la Champions, perché no”. 

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy