Fiorentina, Sabatini ricorda Astori: “Era un vero capitano, De Rossi mi chiese di portarlo subito in giallorosso…”

Fiorentina, Sabatini ricorda Astori: “Era un vero capitano, De Rossi mi chiese di portarlo subito in giallorosso…”

Le dichiarazioni dell’ex ds della Roma, Walter Sabatini, ad un anno dalla morte di Davide Astori

Walter Sabatini ricorda Davide Astori.

Ad uno anno esatto dalla sua scomparsa, che ha lasciato nello sconforto e nell’incredulità generale tutto il mondo del calcio, l’ex ds giallorosso ha raccontato il capitano della Fiorentina durante lo speciale che “Sky Sport” ha dedicato al difensore scomparso nella notte del 4 marzo 2018.

“Era molto forte, faceva uscire bene la palla col sinistro e giocava bene in anticipo – ha dichiarato il dirigente sportivo –  Quando uscirono le prime notizie, De Rossi venne nel mio ufficio. Mi chiese: “State davvero prendendo Astori?”. Gli risposi che ci stavamo provando, lui mi disse “Dobbiamo prenderlo per forza, perché oltre ad essere un giocatore forte è un grande compagno di squadra”. Alla Fiorentina gli hanno dato subito la fascia perché lui, psicologicamente, era un vero capitano”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy