Fiorentina-Lazio, Pioli: “Con i biancocelesti scontro diretto, fondamentale vincere. Pjaca? Tornerà più forte di prima…”

Le dichiarazioni del tecnico della Viola, Stefano Pioli, in vista della sfida contro la Lazio

La Fiorentina si prepara alla sfida contro la Lazio, in programma domani sera all’Artemio Franchi.

Tra i match più attesi della 27^ giornata di Serie A c’è, di certo, quello tra gigliati e biancocelesti. I viola vogliono rientrare in corsa per l’Europa League, i capitolini, invece, puntano invece a consolidare il sesto posto e diminuire la distanza dalla Roma quinta in classifica.

Sfida da ultima spiaggia per la Fiorentina di cui, il tecnico Stefano Pioli, ha parlato in conferenza stampa.

” A Bergamo si è perso perché l’Atalanta è stata più brava di noi. Ma dobbiamo andare avanti credendo nel nostro lavoro e senza buttarci giù perc una sconfitta dopo tre mesi. – inevitabile la parentesi relativa al recente esonero di Di Francesco – Purtroppo siamo tutti legati ai risultati, è così ovunque. La nostra stagione? Troppe volte ci dimentichiamo che siamo la squadra più giovane d’Europa. Abbiamo fatto cose buonissime anche se si è lasciato qualcosa per strada. Però contano la crescita dei giocatori e della squadra, e qui l’ambiente positivo. Il nostro obiettivo è vincere tutte le partiteCalendario prima della Coppa Italia? Parlando di equità, nella partita di ritorno le parti andrebbero invertite. Se loro hanno avuto un giorno e mezzo in più di recupero, perché noi no? Ma ci penseremo dopo, prima ci sono sette partite di campionato importanti e due mesi decisivi: ci servono punti per migliorare. Stiamo rincorrendo e dobbiamo spingere nella speranza che davanti lascino punti per strada.

L’allenatore ha inoltre analizzato il momento vissuto dalla formazione di Simone Inzaghi: “Lazio? Sarà uno scontro diretto, una gara importante: ci precedono di soli 5 cinque punti. Loro hanno vinto il derby e hanno ritrovato entusiasmo nel momento difficile dopo l’eliminazione dall’Europa League. Hanno tutto per essere considerati tra i più forti del campionato ed ora sono in condizione. Ci vorrà la miglior Fiorentina possibile, servirà grande attenzione difensiva e compattezza: il gioco di squadra farà la differenza“.

Chiosa finale sul grave infortunio di Marko Pjaca: “Siamo tutti vicino a Marko, sta bene dentro al gruppo e si è sempre messo a disposizione. E’ stato sfortunato, ma è forte e tornerà meglio di prima. Formazione? Dabo ha saltato due allenamenti a causa dell’influenza, Lafont non ha ancora recuperato dalla distorsione alla caviglia di Bergamo e anche Edimilson ha qualche problema: valuteremo domani le loro condizioni”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy