Figc, Gravina frena sull’ipotesi Serie A in Oriente: “Presenti diversi divieti e blocchi Fifa”

Le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, sull’ipotesi di disputare un match di Serie A in Oriente

“La Serie A in Cina? Ora possiamo parlare di amichevoli, gare di calcio femminile e anche della Nazionale nella speranza che il regolamento internazionale possa cambiare per consentire anche gare di campionato”.

Queste le parole del presidente della Figc, Gabriele Gravina, al termine del summit con il ministro Xi Jinping in cui è stato firmato un memorandum proprio con il numero uno del ministero della Comunicazione della Cina. Il numero uno della Federcalcio, ai microfoni dell'”Ansa”, eslcude infine la possibilità di giocare match ufficiali di campionato in Oriente entro i prossimi tre anni.

“Ci sono divieti e blocchi a livello di Fifa, sicuramente avvieremo un percorso dal calcio femminile, qualche amichevole e la Nazionale. Per noi la Cina è un mercato di grandissimo riferimento e il calcio non può rimanere chiuso nei suoi confini”.

 
0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy