Empoli, Corsi al veleno: “Con Andreazzoli tanti complimenti, ma pochi punti. Attaccare con 6-7 giocatori…”

Empoli, Corsi al veleno: “Con Andreazzoli tanti complimenti, ma pochi punti. Attaccare con 6-7 giocatori…”

Le parole del numero uno del club toscano, Fabrizio Corsi, relative al recente approdo di Giuseppe Iachini sulla panchina dell’Empoli

Aurelio Andreazzoli, nella giornata di ieri, è stato ufficialmente sollevato dal proprio incarico.  

Una decisione, quella della dirigenza toscana, avvenuta dopo i pesanti ko maturati contro Juventus e Napoli che avrebbero ulteriormente messo in luce la profonda crisi in cui i biancoblu si troverebbero da svariati mesi. A subentrare al tecnico originario di Massa, Giuseppe Iachini, presentato durante la conferenza stampa svoltasi oggi dal presidente Fabrizio Corsi.  

“Dispiace per l’esonero di Aurelio Andreazzoli ma serve attenzione – ha ammesso il numero uno del club biancoblu –  Riguardatevi le partite: serviva qualcosa di diverso nel rispetto delle qualità degli avversari. Perché Iachini? L’abbiamo scelto perché pensiamo possa dare alla squadra ciò che manca, equilibrio e compattezza. Attaccare con 6-7 giocatori non è il modo migliore per trovare il gol. Andreazzoli ci ha dato grandi soddisazioni in B ma ho sempre sentito dire che è più facile attaccare con 3-4 che con 7-8 giocatori. Ci siamo presi i complimenti, ma quelli non ci danno punti”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy