Cagliari, Barella: “Parlerò di futuro solo a fine stagione. Italia? Pronto a dare tutto, ecco a chi mi ispiro…”

Le dichiarazioni dell’attaccante rossoblu, Nicolò Barella, in vista della sfida contro la Finlandia

Nella lista dei 29 convocati diramata da Roberto Mancini per i prossimi impegni della Nazionale, c’è anche lui: Nicolò Barella.

E’ tutto pronto per Italia-Finlandia, match valido per le qualificazioni agli Europei del 2020 in programma il 29 marzo a Udine. I biglietti venduti sono già oltre 18.000 con le curve al completo già da svariati giorni. Dato che fa ipotizzare il tutto esaurito allo Stadio Friuli.

Tra i convocati del ct degli azzurri non manca il giovane talento del Cagliari, Nicolò Barella, ormai considerato il futuro della Nazionale. Proprio il centrocampista classe ’97, intervenuto direttamente da Coverciano, ha parlato della sua esponenziale crescita soffermandosi inoltre sui suoi progetti futuri.

 

“Io do tutto sia con la Nazionale che con il Cagliari , oppure con gli amici. Mi impegno sempre al massimo, poi la responsabilità la sento in azzurro. Qui è più facile e mi mettono in condizione di fare meglio. Devo migliorare dal punto di vista realizzativo, ma adesso gioco più per la squadra che per me . La posizione in campo mi permette di fare scelte migliori e mandare in porta i compagni. Mister Mancini ci lascia tranquilli e ci fa giocare a calcio”.

“Se ci riuscissi – ha continuato Barella – vorrei prendere qualcosa da Modric . Ma anche Verratti per me è tra i primi tre al mondo. Se posso essere il nuovo Nainggolan? Lo considero un complimento e credo che anche lui ne sarebbe felice visto che siamo amici”.

Chiosa finale sul suo futuro: “Non ho parlato con la società, ho solo promesso di restare a Cagliari fino a fine stagione e così ho fatto. Le voci di mercato fanno piacere, dimostrano che sto lavorando nel modo migliore. Bandiera del Cagliari? Devo dire che ci ho pensato, ma adesso non saprei rispondere. Non so cosa accadrà nella mia vita calcistica , quindi per ora non mi sento di dire che potrò essere una bandiera del Cagliari”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy