Allegri-Sconcerti, botta e risposta in tv. Il tecnico bianconero: “Juventus avversaria del Napoli? Non è affatto così…”

Allegri-Sconcerti, botta e risposta in tv. Il tecnico bianconero: “Juventus avversaria del Napoli? Non è affatto così…”

Massimiliano Allegri protagonista di un piccato scambio di battute con il noto giornalista Rai durante la puntata de “La Domenica Sportiva”.

Il calcio italiano celebra il primato solitario del Napoli di Maurizio Sarri.

Dispositivo ammaliante e straordinariamente efficace quello coniato dal tecnico toscano.

Punteggio pieno dopo sette gare di campionato unitamente ad una sensazione di strapotere, concettuale e tecnico, nei confronti di ogni avversario fin qui incrociato in campionato.

Virtuoso mix di gioco, spettacolo e risultati. Una squadra che ha mantenuto brio, qualità e prolificità in tema di proposta offensiva, limando quelle lacune in sede di concentrazione e solidità nella fase di non possesso.

Limiti di tenuta difensiva e di personalità nei momenti topici che hanno impedito il definitivo salto di qualità nella scorsa stagione alla compagine partenopea.

Valichi che sembrano essere ormai stati superati da una squadra che mostra sempre più maturità e consapevolezza nei propri mezzi. Step compiuto grazie alla consacrazione definitiva delle sue stelle. Da Insigne a Mertens, da Hamsik a Callejon, la cui eccelsa statura tecnica è esaltata dai sincronismi chirurgici del calcio di Sarri, cresce partita dopo partita in seno al gruppo la convinzione di poter contendere il titolo alla Juventus fino all’ultimo respiro.

Serpeggia un po’ di tensione in casa bianconera dopo il pari maturato in casa dall’Atalanta.

Gli orobici hanno rimontato un doppio svantaggio e Dybala ha sprecato il calcio di rigore che poteva consegnare i tre punti ai campioni d’Italia. Il mancato successo è costato momentaneamente il primato ed il tecnico, Massimiliano Allegri, non l’ha presa benissimo. Almeno a giudicare dall’espressione visibilmente corrucciata con cui ha lasciato il manto erboso dell’Atleti Azzurri d’Italia al triplice fischio finale.

Tensione che è emersa anche in sede di analisi post-gara in un botta e risposta con il giornalista ed opinionista Rai, Mario Sconcerti: “Il Napoli  ha qualcosa in più della Juventus?” – ha chiesto Sconcerti durante la puntata de “La Domenica Sportiva” –  rivolgendosi ad Allegri in collegamento da Bergamo.

Io non penso che il Napoli abbia qualcosa in più, dimmelo te…” – ha risposto piccato l’allenatore bianconero. Qualche momento di imbarazzo quando, poco dopo, Allegri ha interrotto bruscamente la successiva considerazione del giornalista. “La Juventus è un’avversaria del Napoli…” – esordiva Sconcerti – subito stoppato dall’allenatore toscano.

Il quale ci teneva a precisare: ” Mario, il Napoli è un’avversaria della Juventus non il contrario. i partenopei giocano molto bene a calcio, e non certo da quest’anno. Loro hanno due punti di vantaggio. Bravo Sarri a proseguire il lavoro iniziato da Benitez, ma bisogna arrivare in fondo. Ogni squadra ha le proprie caratteristiche ed i propri calciatori. Dobbiamo stare attenti, in chiave scudetto ci sono anche Inter e Roma. Noi dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy