Sampdoria-Udinese, Gabbiadini: “Vittoria importante, ma vietato esaltarsi. Quagliarella? Il gol non è tutto”. E su Ranieri…

Sampdoria-Udinese, Gabbiadini: “Vittoria importante, ma vietato esaltarsi. Quagliarella? Il gol non è tutto”. E su Ranieri…

Le dichiarazioni dell’attaccante blucerchiato, Manolo Gabbiadini, al termine della gara contro l’Udinese

La Sampdoria torna alla vittoria.

Dopo lo scialbo pareggio a reti bianche maturato sul campo dell’Atalanta, i blucerchiati, tornano al successo e lo fanno battendo in rimonta l’Udinese nella tredicesima giornata di Serie A. Un successo importante che permette ai liguri di traghettarsi al 16° posto in classifica: a 3 punti di vantaggio dalla zona retrocessione. Lo sa Manolo Gabbiadini che, intervenuto in mixed zone al triplice fischio, ha analizzato la prova offerta dalla sua squadra.

“La classifica ci deve dare morale, ma non abbiamo fatto niente. Dobbiamo rimanere concentrati altrimenti rischiamo subito di tornare in zona retrocessione. Il mio gol è stato importantissimo, siamo rientrati nello spogliatoio con più fiducia. Dobbiamo farci trovare sempre pronti, decide il mister. A volte gioco io, a volte gioca un altro, non è un problema. L’importante è farsi sempre trovare pronti. Gol arrivati sempre da calcio piazzato? E’ vero, ma abbiamo portato a casa i tre punti, l’importante è vincere e salire in classifica, non come arrivano i gol. Quagliarella? Anche se non segna fa un lavoro importante per la squadra, il gol non è tutto”.

Infine, due battute sulla “cura” Ranieri: Ci ha dato tanta serenità, quella che prima mancava. Non siamo abituati a stare in basso alla classifica, il mister è molto esperto, ci ha dato serenità e siamo tranquilli”. 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy