Sampdoria, attesa per la cessione e gesto choc dei tifosi: incendiata l’auto della giornalista Susanna Marcellini. Il motivo…

Sampdoria, attesa per la cessione e gesto choc dei tifosi: incendiata l’auto della giornalista Susanna Marcellini. Il motivo…

La Sampdoria sembra essere destinata a rimanere ancora tra le mani di Massimo Ferrero: rabbia e gesti choc dei tifosi mentre la squadra è in ritiro a Coverciano

La Sampdoria divisa tra risultati sul campo e questioni societarie.

I blucerchiati, dopo quattro giornate dall’inizio del campionato, si trovano nei bassi fondi della classifica a quota 3 punti. La vittoria contro il Torino ha donato entusiasmo alla squadra, che spera di poter dare continuità al risultato positivo. Per prepararsi al meglio in vista della sfida odierna contro a Fiorentina, la squadra di Eusebio Di Francesco — come racconta l’edizione di ‘Repubblica – Genova’ — sono in ritiro a Coverciano: “Abbiamo scelto di andare prima a Coverciano per recuperare meglio le energie e preparare meglio la partita. Ci permetterà di fare valutazioni e ricompattarci ancora di più. Potrebbero cambiare gli interpreti rispetto al Torino, ma non deve cambiare l’ atteggiamento. Lo spirito deve essere quello messo in mostra contro i granata”, ha spiegato il tecnico.

La partita di maggiore rilevanza, tuttavia, si gioca in queste ore fuori dal campo. I tifosi, infatti, attendono ancora che diventi concreta la cessione delle quote del club di Genova. Tuttavia, ad oggi, non sembra che Massimo Ferrero possa ancora dire addio alla società: “Un mutamento al vertice — si legge sul noto quotidiano — che tanti sampdoriani ancora aspettano, forse invano, visto che nemmeno ieri a Ferrero è pervenuta alcuna offerta da parte del gruppo Vialli e che la scadenza della lettera d’ intenti, che concede agli americani l’ esclusiva per la trattativa, si avvicina, essendo fissata al 30 settembre”.

In tal senso, nelle scorse ore un gruppo di tifosi blucerchiati ha manifestato con un vile gesto la propria opposizione nei confronti del patron della Sampdoria. Ad essere coinvolta è stata la giornalista, nonché ex responsabile della comunicazione del Palermo, Susanna Marcellini. L’auto della donna, infatti, come ella stessa ha rivelato su Twitter, è stata data alle fiamme: “È accaduta una cosa incresciosa. La mia Ford Ka è stata data alle fiamme da alcuni tifosi, cosi si sono firmati, solo perchè ho preso le difese del presidente Ferrero, affermando che non trovo giusto quello che sta succedendo a Genova. Vergognatevi”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy