Roma-Frosinone, Pruzzo: “Non credo che questo poker sia la svolta, il livello dell’avversario era troppo basso…”

Roma-Frosinone, Pruzzo: “Non credo che questo poker sia la svolta, il livello dell’avversario era troppo basso…”

L’ex attaccante giallorosso sull’attuale momento della Roma: “Questa vittoria è una boccata d’ossigeno, permette ai giallorossi di arrivare al derby più tranquilli”

Contro il Frosinone, la Roma ha scacciato gli incubi degli ultimi giorni.

Vittoria di misura per gli uomini di Eusebio Di Francesco contro i ciociari: a decidere la partita la vena di Cengiz Ünder e Javier Pastore, unita ai gol di Stephan El Shaarawy e Aleksandar Kolarov.

Il tecnico ex Sassuolo, dunque, al momento è salvo. Adesso, però, bisognerà preparare al massimo il match contro la Lazio di Simone Inzaghi, in programma sabato 29 settembre alle ore 15:00 presso lo stadio Olimpico.

Dunque, mentre a Trigoria i giallorossi lavorano per arrivare con lucidità e concentrazione all’attesissimo derby, Roberto Pruzzo, ex attaccante della Roma, intervenuto ai microfoni di Radio Rai, è tornato a parlare della partita contro gli uomini di Moreno Longo: “Non c’è stata storia, ma questi 4 gol non so se sono la svolta, non credo perché il livello dell’avversario era troppo basso. E’ una boccata d’ossigeno perché ti permette di arrivare al derby più tranquillo. Pastore quando la partita non conta ti fa la differenza, però deve farla sempre – ha concluso –“.

 

1 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. user-5345498 - 11 mesi fa

    Hai detto bene, livello troppo basso…

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy