Palermo, Ponte per il futuro: mercoledì il nome del nuovo presidente, occhio alla concorrenza

Palermo, Ponte per il futuro: mercoledì il nome del nuovo presidente, occhio alla concorrenza

Il consiglio di amministrazione del club rosanero si riunirà nei prossimi giorni per decidere il nome del nuovo presidente, mentre il patron Maurizio Zamparini lavora ancora per convincere il fondo americano

Il Palermo verrà a conoscenza del suo nuovo presidente entro la fine del mese.

La data è ormai stata designata: mercoledì prossimo, infatti, è il giorno in cui è stata convocata la nuova riunione del consiglio di amministrazione del club rosanero per nominare il nuovo presidente della società. Il patron Maurizio Zamparini starebbe spingendo con forza per il nome di Antonio Ponte, sperando di inserirlo nell’organigramma societario grazie anche all’appoggio dei nuovi investitori.

Il proprietario del fondo Rafin con sede a Zurigo, che si è proposto per avviare col club di Viale del Fante un piano di risanamento societario, dovrebbe quasi sicuramente entrare a far parte nel nuovo Cda e sarebbe in pole per prendere il posto attualmente detenuto da Daniela De Angeli, a sua volta subentrata al dimissionario Giovanni Giammarva.

Non vi sarebbe, però, soltanto il nome di Antonio Ponte: l’incontro avuto da Zamparini con Vincenzo Di Fresco (cognato di Giammarva e dirigente di Unicredit) ha di fatto rilanciato il nome di quest’ultimo tra i papabili per il ruolo di presidente, essendo già stato in corsa circa un anno fa. Nonostante questa possibile concorrenza, però, tutte le strade sembrerebbero portare comunque a Ponte, il quale – come riportato da Il Giornale di Sicilia – dovrebbe giungere nel capoluogo siciliano già nelle prossime ore e probabilmente sarà a Palermo già domani per assistere alla partita casalinga contro il Perugia e cominciare a prendere confidenza con un il nuovo ambiente che lo attenderebbe.

C’è però un problema non indifferente: resterebbe sempre in ballo, difatti, l’incognita legata al suo fondo, che da solo non sarebbe in grado di sostenere totalmente l’operazione di acquisizione delle quote societarie del club di Viale del Fante. Infatti, proprio in queste ultime settimane, l’imprenditore italo-svizzero si sarebbe mosso personalmente per trovare dei nuovi soci che gli diano una mano in tal senso.

Intanto Zamparini vorrebbe comunque integrarlo all’interno della società rosanero, cercando di chiudere però altri accordi, come quello con l’ormai celebre “gruppo americano” spesso citato dallo stesso patron friulano. Si tratterebbe in realtà più di una cordata internazionale che di un fondo statunitense, ma la matrice alle spalle dello stesso sarebbe comunque “made in USA“.

Tale gruppo, staccato da Ponte, sarebbe soltanto in attesa di essere chiamato dal patron del Palermo per un incontro fra le parti in questione, con gli emissari del fondo che sembravano essersi mossi per esaminare i conti della società siciliana, nonostante gli apparenti contatti congelati. Ricapitolando, mercoledì il consiglio d’amministrazione del club rosanero potrebbe nominare Antonio Ponte come nuovo presidente, ma se la cessione delle quote dovesse subire un’accelerata decisiva nel corso della prossima settimana, l’ex numero uno di Siena e Carrarese potrebbe anche non rientrare più in questo progetto. Le tempistiche decisamente limitate fanno pensare più che altro alla prima opzione ma in questa situazione di incertezza, l’unico fattore apparentemente sicuro sembrerebbe essere la nomina del nuovo presidente della società di Viale del Fante entro la fine del mese di settembre.

(Palermo: il club rosanero entra a far parte di Sicindustria dopo incontro tra Zamparini e Albanese)

 

 

Di Valerio Cracchiolo

6 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

  1. Bravo Zamparini, stai facendo un bel lavoro, spero che rimani con noi

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  2. giano - 1 anno fa
    Rispondi Mi piace Non mi piace
  3. nick - 1 anno fa

    Il solito gioco delle tre carte in società
    e gli investitori che nel duemila mai danno i soldi a mz per lasciarlo comandare.

    Rispondi Mi piace Non mi piace
  4. Freddy57 - 1 anno fa

    Fra venti giorni non ci sarò più ….. È ancora qua

    Rispondi Mi piace Non mi piace
    1. nick - 1 anno fa

      La cosa che da fastidio é proprio questa.che fa la vittima e ci piglia per il c.. ..
      Non hai i compratori?ti stai zitto! E invece no a lui piace sparare per fare i titoli sui giornali.

      Rispondi Mi piace Non mi piace
  5. Claudio Cerruto - 1 anno fa

    In effetti ci sono già delle notizie.. Dicono che sia un vecchietto, viene dal Friuli… Mah! Speriamo bene

    Rispondi Mi piace Non mi piace

Recupera Password

accettazione privacy