Palermo, la squadra femminile si presenta: le dichiarazioni di Dario Mirri e del sindaco Orlando

Palermo, la squadra femminile si presenta: le dichiarazioni di Dario Mirri e del sindaco Orlando

Le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Palermo e dal sindaco Leoluca Orlando in occasione della presentazione delle nuove maglie della squadra femminile rosanero

Parola a Dario Mirri e Leoluca Orlando.

Questa mattina, presso la sala stampa dello Stadio “Renzo Barbera”, è andata in scena la presentazione delle nuove maglie della squadra femminile rosanero, con Rio Casamia sponsor ufficiale. Di seguito, le dichiarazioni rilasciate dal presidente del Palermo e dal sindaco.

“Le ragazze rappresentano l’integrazione e l’innovazione per il territorio. Per il calcio femminile è un inizio. La Ludos, diventando Palermo, comincerà anche lei a volare. La parte tecnica è già brillantemente curata. In questi anni Pietro Murania ha fatto una cosa straordinaria: avvicinarsi con amore allo sport, prima alla pallavolo, ora al calcio. Il mio desiderio è che Pietro Murania possa iniziare un percorso di passione e di interesse legato al calcio – ha spiegato Mirri -. Le ragazze sono un elemento nuovo per il Palermo Calcio, che aveva solo una squadra maschile fino a pochi mesi fa. Ora ne ha un’altra maschile, ma non aveva mai avuto una divisione femminile. In questo senso, l’unione con un’azienda che rappresenta il territorio, le radici, con le ali, che le ragazze possono sicuramente rappresentare, è sicuramente virtuosa. E’ un grande onore accogliere una divisione femminile e aver condiviso questo progetto con Pietro Murania, che rappresenta Palermo da diversi anni ai massimi livelli di impresa ed innovazione. Le radici e le ali ancora una volta hanno la meglio”.

IL SINDACO ORLANDO – “Essere qua per un sindaco è una soddisfazione, Palermo è una città che cambia. Una città nella quale un imprenditore palermitano decide di impegnarsi in una squadra di calcio e lo fa con un progetto straordinario, invito tutti ad andare sul sito del comune e leggere il progetto presentato da Hera Hora: il segno di un grande amore per la città ed il coinvolgimento della città attraverso la passione per il calcio. Sono qua anche per esprimere il mio apprezzamento per un imprenditore (Murania, ndr) che si è fatto contagiare, ma che non è nuovo alla sponsorizzazione di cose che servono alla città. Non dico nulla di Nadia, siamo troppo amici, sarei fazioso. Sono qua insieme a due colleghi sindaci, perché ho detto loro: ‘Venite qua e vedere cosa accade a Palermo’. Sono qui per dire complimenti. Oggi la più importante rivista di calcio tedesca, che fa tre milioni di lettori, ha pubblicato un servizio sul Palermo e sulla città, con una serie di interviste. E’ straordinario, il giornalista che veniva da Amburgo mi ha detto che in Serie A non sarebbe venuto. E’ venuto perché è straordinario registrare di come questa città riesca a vivere un entusiasmo enorme in Serie D. E’ questa la nostra straordinaria forza, la conferma dell’amore. Quando si ama qualcuno lo si ama anche se è ‘nicu’. Complimenti e avanti tutta”, ha concluso.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy