Lucca: “Voglio dare il massimo, dedico il gol ai tifosi. Santana e le parole di Lucarelli…”

Le parole dell’attaccante rosanero a margine del successo maturato contro il Bisceglie

lucca

Il Palermo è tornato alla vittoria.

Archiviato l’amaro ko maturato sul campo dell’Avellino, il Palermo torna a vincere, dopo oltre un mese di magra. I rosanero, in campo con uno scatenato Mario Alberto Santana, si impongono sul Bisceglie nel match andato in scena questo pomeriggio al “Renzo Barbera”. Una sfida decisa dalla doppietta di Lucca e dalla rete di Luperini che fa tirare un lungo respiro di sollievo alla compagine siciliana, reduce da un periodo tutt’altro che roseo. Risultato analizzato al triplice fischio proprio dall’attaccante rosanero, Lorenzo Lucca, intervenuto nella consueta conferenza stampa post-gara.

“Cerco sempre di mettermi a disposizione di mister e squadra, siamo tutti importanti e la mia volontà è quella di dare sempre il massimo. Dedica? Lo dedico alla mia famiglia, alla società e ai tifosi, sono contento per la doppietta ma soprattutto per la vittoria che ci voleva. Non dobbiamo fermarci qua. Santana? Conosciamo tutti la storia di Mario, mi dà tanti consigli ed è stato fondamentale sia il rapporto che abbiamo con lui fuori che dentro il campo. Ci sprona per farci affrontare la partita in modo positivo. Esultanze? Non hanno nessun significato se non con i miei compagni di squadra. 8 gol? A inizio campionato sapevamo tutti la nostra difficoltà ossia di essere partita tardi rispetto agli altri, sono arrivati dopo giocatori importanti e la squadra non era amalgamata bene. Sono contento dei miei progressi, lavoro al massimo tutto la settimana per migliorarmi. Sull’azione personale che ho fatto nella ripresa ho provato a calciare cadendo ma purtroppo la partita si è alzata, adesso concentriamoci in vista della Turris. Cerco sempre di aiutare il gruppo qualunque sia il minutaggio, poi il gol è al secondo posto. Spero di potermi sbloccare in trasferta, ma non è un’ossessione. Elogi ricevuti da Cristiano Lucarelli? Ci sono tanti 2000 forti e c’è gente che gioca addirittura in Champions League, devo puntare a migliorarmi ma sono contento per le parole che mi ha dedicato il mister”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy