Italia-Olanda, Chiellini: “Tutto sulla positività di CR7. Coronavirus? Ci aspettano mesi difficili”

Le parole del difensore dell’Italia alla vigilia della sfida contro l’Olanda

L’Italia scalda i motori in vista della sfida di domani sera contro l’Olanda.

Manca sempre meno ad Italia-Olanda, match valido per la quarta giornata della Lega A di Nations League. Un match presentato dal probabile capitano in occasione della gara al “Gewiss Stadium”, Giorgio Chiellini, intervenuto in conferenza stampa alla vigilia.

 “Dobbiamo prepararci, l’escalation delle ultime settimane non ci lascia sorpresi. Bisogna andare avanti, l’unica cosa da fare è continuare con tutte le precauzioni del caso. Ma non ci si può fermare. Due motivi: il primo economico, l’industria calcio è importante per tutti ed è molto vasta. Poi anche per un motivo sociale, nelle prossime settimane ci saranno sempre più chiusure e limitazioni. Siamo pronti a fare la nostra parte, correndo dei rischi. Cristiano? Sta bene, stava prendendo il sole”.

Inevitabile la parentesi relativa all’impatto del Coronavirus sul calcio: “E’ un argomento di cui si parla spesso, ogni giorno c’è un positivo nuovo. Diventa argomento di discussione, siamo consapevoli di quello che ci aspetta, saranno mesi molto difficili. Siamo tutti convinti che bisogna andare avanti per proseguire il campionato. Rivedere i calendari, tra coppe e campionati? I protocolli, le varie misure preventive andranno rivisti. Bisogna andare avanti, lo ripeto all’infinito. La vera vittoria è finire il campionato, risultato sportivo è secondario. Si parlerà di campionato falsato, ma bisogna metterlo da parte perché sarà così sicuramente. Di solito capita per gli infortuni, ora succederà per il Covid”.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy