Inter, Ronaldo è ancora Fenomeno: “Io presidente nerazzurro? Perché no. Sul futuro di Icardi…”

Inter, Ronaldo è ancora Fenomeno: “Io presidente nerazzurro? Perché no. Sul futuro di Icardi…”

Il fenomeno brasilano ha parlato del momento dei nerazzurri e del futuro dell’attuale capitano

Parola a Ronaldo.

Il Fenomeno dopo il suo ritiro non è riuscito a stare lontano dal mondo del calcio, e per tale motivo ha deciso di acquistare il 51% delle quote del Real Valladolid. Nonostante ciò l’attaccante brasiliano è rimasto sempre legato alla sua ex squadra, l’Inter, e non ha escluso la possibilità di poter diventare il presidente del club: “Io presidente dell’Inter? Non ci ho mai pensato, ma non lo escludo… Anche se non ho i soldi per comprare la squadra, quindi proseguo col Valladolid. Spalletti è l’allenatore giusto per i nerazzurri e Icardi è una bandiera e l’Inter se lo tiene stretto.  E non è facile comprare un giocatore così, con un ingaggio alto e che costa tantissimo. L’Inter vuole tenerselo stretto, è una garanzia di tanti gol. In Champions però la squadra ha sprecato una grande occasione. I nerazzurri sono in crescita, la Juve però è nettamente più forte delle altre, anche se il Napoli sta facendo molto bene. Cristiano Ronaldo alla Juventus non è una sorpresa, noi che viviamo di calcio ci aspettiamo di tutto. E’ bello però vedere Cristiano in Serie A e Ancelotti al Napoli, dai tifosi più affezionali. Con Ancelotti condivido grandi ricordi, ci sentiamo spesso, una persona davvero perbene. Sono contento per l’Inter, anche se in Champions ha deluso in casa. Speriamo che prossimamente possa dare qualche gioia ai tifosi. Il pari col PSV non era atteso, ma nel calcio le sorprese sono normali. Spalletti sta facendo molto bene ma l’Inter deve vincere, la situazione però è in netta evoluzione e speriamo per il futuro“.

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy