Inter, l’agente di Skriniar contro Raiola: “E’ un procuratore cannibale, vuole confondere il ragazzo”

Il procuratore del difensore centrale nerazzurro si è scagliato contro il suo collega: “Ci sono molti agenti cannibali”

Battibecco.

Che il mondo del calcio sia complicato non lo si sta scoprendo certamente adesso. Milan Skriniar, centrale dell’Inter, è uno dei difensori che sta avendo il rendimento più alto nel campionato italiano e oltre ad aver attirato l’attenzione di diversi top club sembra che abbia suscitato l’interesse di alcuni agenti, Mino Raiola su tutti. Mithat Halis, socio di Stars & Friends, agenzia che si occupa anche della procura del difensore slovacco (l’agente è Karol Csonto) , intervistato ai microfoni di AS ha parlato dello strano modo di operare di alcuni procuratori: “Ci sono molti agenti cannibali che cercano di portare i giocatori nelle squadre che li vogliono. Mino Raiola, agente di Pogba e Ibrahimovic, tenta di fare esattamente questo: vuole confondere Skriniar, ma lui è un giocatore che appartiene alla nostra agenzia. L’Inter l’ha pagato 28 milioni e dopo sei mesi il Manchester City ne ha offerti 55“.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy