Inter, la certezza di Marotta: blindato Conte, sarà l’ex CT il prossimo allenatore dei nerazzurri

Inter, la certezza di Marotta: blindato Conte, sarà l’ex CT il prossimo allenatore dei nerazzurri

Il punto della situazione sul futuro della panchina nerazzurra

Antonio Conte e l’Inter, un matrimonio che s’ha da fare.

(Inter, Wanda Nara insulta Adani: “Inutile è quella t***a di tua sorella”. Poi rimuove il video…)

(Juventus, Moggi: “Addio Allegri? Non si faranno trovare impreparati. Conte…”)

All’interno della propria edizione odierna La Gazzetta dello Sport ha fatto il punto della situazione proprio in merito al futuro della panchina nerazzurra, spiegando come nelle ultime ore siano stati fatti dei nuovi ed importanti passi in avanti nella corsa della Beneamata per convincere il tanto ambito ex commissario tecnico dell’Italia ad accettare l’incarico. Una trattativa, quella con l’allenatore originario di Lecce, che parrebbe oramai virtualmente chiusa a prescindere dal piazzamento finale della squadra in Serie A, impegnata nell’ultima e decisiva sfida stagionale contro l’Empoli a San Siro, che potrebbe significare Champions League o Europa League per il prossimo anno.

(Inter, Wanda Nara: “Icardi alla Juventus? Ingiusto che escano prime pagine non vere”)

(Inter, Marotta strappa l’accordo con Conte: contratto fino al 2023)

In particolare l’amministratore delegato dei nerazzurri, Beppe Marotta, avrebbe già definito gran parte delle questioni da risolvere con l’ex tecnico bianconero, anche grazie ai nuovi contatti che sarebbero avvenuti in queste ultime ore, con il preciso obiettivo di escludere un possibile ritorno di fiamma da parte della Juventus per l’ex CT della Nazionale italiana. La firma di Antonio Conte su un contratto che lo dovrebbe legare all’Inter, com’è giusto sottolineare, non è ancora giunta, ma sempre secondo quanto riportato in mattinata dal noto quotidiano sportivo nazionale, mancherebbe ormai praticamente soltanto quella (che potrebbe arrivare già lunedì a campionato di Serie A concluso). Anche i primi ragionamenti in chiave calciomercato, che potrebbero modificarsi in maniera sostanziale in base al raggiungimento o meno degli obiettivi stagionali e dunque della qualificazione alla massima competizione europea, sarebbero già stati fatti proprio dalle due parti in causa.

(Calciomercato Siviglia, Monchi avvisa l’Inter: “Sarabia vuole rimanere. Rinnovo? Stiamo parlando”)

(Inter, verso l’era Conte: non solo Dzeko, altri due big per l’ex tecnico del Chelsea)

 

 

Di Valerio Cracchiolo

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy