Calciomercato Genoa, il Grifone blinda la difesa: dal Sassuolo arriva Goldaniga. Il centrale ex Palermo…

Calciomercato Genoa, il Grifone blinda la difesa: dal Sassuolo arriva Goldaniga. Il centrale ex Palermo…

Due significative operazioni in entrata hanno chiuso il mercato del Genoa: l’esterno destro e nazionale danese Ankersen ed Edoardo Goldaniga, che andrà ad implementare la batteria di centrali difensivi a disposizione di Andreazzoli

Due i “colpi” messi a segno dal Genoa poco prima del gong virtuale che ha sancito il termine della sessione estiva di calciomercato.

Stiamo parlando dell’esterno destro e nazionale danese Peter Ankersen, rinforzo di qualità sulle corsie acquistato a titolo definitivo dal Copenaghen, e di Edoardo Goldaniga. Un affare last minute, quello che ha portato al trasferimento del difensore originario di Milano alla corte di Aurelio Andreazzoli, chiuso sulla base del prestito oneroso per un milione di euro dal Sassuolo con diritto di riscatto fissato a tre milioni.

Reduce da una stagione in prestito al Frosinone, come riportato da ‘La Repubblica – Genova’, il classe 1993 – che ha vestito anche la maglia del Palermo per diverse stagioni – è stato fortemente voluto dal direttore sportivo rossoblù, Stefano Capozucca.

“Non tutti, però, sanno che si tratta di un nipote d’arte – si legge -. Il nonno Giacinto Goldaniga, mancato nel 1983 a cinquantacinque anni, è stato un calciatore professionista, attaccante di ruolo. Dopo un’annata nel Codogno, esordì in Serie B con la maglia del Fanfulla di Lodi dove, nel quarto campionato, 1949-1950, segnò ventidue reti in quaranta partite. Approdò quindi all’Atalanta, dove fu spesso utilizzato sulla corsia mancina. Rimase un biennio concluso con ventidue presenze e due gol. Passò quindi al Genoa, in Serie B, in una stagione trionfale per il Grifone, capace di vincere il campionato con tre lunghezze di margine su Legnano e Catania. Non fu un’esperienza entusiasmante a livello personale, durò un solo torneo, dove raccolse appena tre presenze senza reti. A fine stagione tornò al Fanfulla, dove chiuse la carriera, appena dodici mesi dopo”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy